I migliori smartphone in commercio non sono sempre facili da identificare. Il mercato è continuamente sommerso dalle proposte più disparate, che includono i produttori più noti, quelli meno noti e quelli che si accontentano di copiare alla meno peggio quanto fatto dagli altri. Che il vostro interesse sia arrivare a fine giornata con una batteria capiente, giocare fino allo sfinimento, consumare contenuti multimediali o fare scatti di alta qualità è necessario tenersi costantemente aggiornati su quanto il mercato ha da offrire. Ovviamente bisognerà sempre fare i conti anche con il proprio portafogli, elemento da non mettere proprio in secondo piano.
Questa guida all’acquisto metterà in rilievo i migliori smartphone per rapporto qualità prezzo, indicando per ciascuno i parametri fondamentali, ovvero potenza del SoC, qualità dello schermo, durata della batteria, qualità fotografica e comparto audio. Alcuni smartphone “importanti” sono per forza di cose assenti da questo nostro articolo, in quanto non soddisfano alcuni dei criteri a nostro avviso fondamentali per essere considerati come dispositivi a tutto tondo. Siete comunque liberi di consigliarci ulteriori modelli o chiedere pareri a fondo pagina, risponderò personalmente nel più breve tempo possibile.
La nostra analisi parte dalla fascia bassa del mercato, passando per quella intermedia e arrivando a quella alta. Se lo desiderate potete fare riferimento alla nostra Rubrica Scala Prestazioni GPU – CPU – SoC per una rapida panoramica sulla forza bruta di ciascun terminale qui riportato.

Seleziona una fascia di interesse:
[I migliori smartphone da 0 a 300 euro]
[I migliori smartphone da 300 a 500 euro]
[I migliori smartphone da 500 euro in su]