Gaijin Entertainment ha annunciato oggi che l’aggiornamento 1.65 “Way of the Samurai” termina la Open Beta e segna ufficialmente il lancio del gioco originale War Thunder con tutte le nazioni attualmente presenti, dotate di propri aerei e carri armati. L’introduzione delle navi consentirà agli appassionati di War Thunder di combattere su ogni superficie, tra terra, aria e mare, andando così a completare l’esperienza di gioco. Gaijin Entertainment continuerà a impegnarsi per migliorare il gioco attraverso aggiornamenti costanti, sviluppando nel contempo gli schemi di ricerca delle navi di War Thunder, attualmente in fase di testing pre-beta.

“Dopo aver raggiunto questo importante momento dello sviluppo, che segna la fine della Open Beta, gli obiettivi che ci eravamo posti con War Thunder nel 2012 ormai sono stati completati. Ci concentreremo nell’aggiungere nuove caratteristiche e miglioramenti per consentire a piloti, guidatori di carri e capitani di marina virtuali di divertirsi con una delle simulazioni belliche più realistiche, complete e accessibili di sempre”, ha dichiarato Kirill Yudintsev, Direttore creativo di Gaijin Entertainment.

L’aggiornamento “Way of the Samurai” di War Thunder si concentra nel completare i mezzi corazzati dell’Esercito Imperiale Giapponese, aggiungendo 30 veicoli terrestri corazzati, tra cui una gamma completa di carri armati medi e leggeri, oltre a veicoli antiaerei e d’artiglieria semoventi, che spaziano da quelli più utilizzati tra le due guerre ai mezzi più moderni dell’era della Guerra Fredda.

L’aggiornamento 1.65 include anche i cockpit di tutti gli aerei con tanto di indicatori e strumenti funzionanti. Sono incluse anche due nuove mappe per combattimenti terrestri e con forze combinate, “Abandoned Factory” e “38th Parallel”. Mentre la prima sfida i piloti di carri armati e il supporto aereo a identificare alcuni bersagli in un dedalo di edifici industriali e banchine, la seconda immerge i giocatori nella penisola coreana ed è la prima ambientazione terrestre basata su uno scenario post seconda guerra mondiale. L’aggiornamento include anche una decina di veicoli aerei e terrestri aggiuntivi per altre nazioni, portando così il numero totale a oltre 800.

Nel 2017, Gaijin intende concentrarsi sulle due principali modalità di gioco di War Thunder, la già annunciata modalità World War, che consente ai giocatori di partecipare a massicce operazioni in diversi teatri della seconda guerra mondiale, oltre al rilascio completo delle forze navali di War Thunder per tutte le nazioni.

I lavori continueranno anche su molte altre caratteristiche, come l’aggiunta di nuove nazioni, nuove modalità di gioco e ulteriori miglioramenti per l’eSport e altre forme di gioco competitivo.