L’ottimo Giana Sisters Twisted Dreams è finalmente arrivato anche su Nintendo Switch con la sua Owltimate Edition. Il gioco è da tempo disponibile su PC Windows e sulle principali console. Il team tedesco Black Forest Games desidera quindi aggiungersi alla corposa mole di platform indipendenti già disponibili sulla console portatile di Nintendo, cercando di ritagliarsi uno spazio accanto al più celebre Super Mario.
Andiamo a scoprire nella nostra recensione se la qualità dell’originale è stata mantenuta o se si è persa strada facendo.

giana sisters twisted dreams recensioneGiana Sisters Twitsted Dreams – Recensione

Data di uscita: 25/09/2018
Versione recensita: NSW
Disponibile su: PC, PS4, XBO, NSW
Lingua: Inglese
Prezzo di lancio: €29.99
Videogiochi in offerta su Amazon

Vestiremo i panni della dolce e piccola Giana, che dovrà farsi strada tra livelli e boss per salvare la sfortunata sorella Maria, caduta nelle grinfie di un malefico mostro alato. Nonostante siano presenti dei nuovi contenuti, le scenette animate non approfondiscono più di tanto, è chiaro che gli sviluppatori non volessero dedicare troppo spazio a una trama che, in un platform, non è quasi mai l’elemento trainante. L’incipit della narrazione è dunque poco più che un pretesto per iniziarci alle meccaniche di gioco, che per fortuna sono invecchiate bene.

Piuttosto che offrirci una rivisitazione in chiave moderna dei vecchi titoli della serie, il team di sviluppo ha optato per un gameplay rinnovato. Se avete già provato il gioco su un’altra piattaforma saprete già che il titolo ha una struttura semplice ma piuttosto piacevole. Anche su Switch rimangono i tratti distintivi che abbiamo apprezzato negli ultimi anni, arricchiti dai contenuti addizionali di questa Owltimate Edition.
Per chi invece non avesse ancora avuto il piacere di conoscerlo, Giana Sisters Twisted Dreams offre una miscela ben dosata fra elementi diversi. E’ un’avventura frenetica e coloratissima, un platform a scorrimento ricco di livelli ispirati e boss progressivamente più impegnativi, come impone la tradizione.

Giana Sisters Twisted Dreams – Trailer di lancio

La più importante meccanica del gameplay riguarda la possibilità di cambiare al volo il design dei livelli. Sfruttando in maniera creativa questa abilità potremo risolvere gli enigmi e proseguire nel salvataggio della piccola Maria.
Con la semplice pressione di un tasto potrete quindi modificare la realtà in cui vi trovate. In un caso esplorerete la verde e fiorita foresta di Giana, nell’altro passerete ad un mondo molto più cupo e oscuro, condito da scheletri, case in rovina e chi più ne ha più ne metta. In Giana Sisters Twisted Dreams gli scenari si restringono, si deformano, si aggiungono elementi e se ne rimuovono altri. Il bello è che il passaggio da un mondo all’altro avviene in tempo reale, non c’è alcuna interruzione. E a prescindere dalla realtà in cui ci troveremo, nulla intaccherà il fascino di ambientazioni sempre ispirate, ricchissime di dettagli e davvero piacevoli alla vista.

Anche la nostra eroina subirà un cambiamento stilistico, passando da una versione base ad una nettamente più metallara. Perfino la colonna sonora si modifica, dimostrando tra le altre cose un ottimo gusto da parte degli sviluppatori. Nel mondo tradizionale avremo una partitura rilassante, piuttosto tipica per il genere platform. Nell’altra realtà c’è invece spazio per rock e metal, per gentile concessione del gruppo svedese Machinae Supremacy.

giana sisters twisted dreams recensione
La formula di gioco di Giana Sisters Twisted Dreams è semplice ma funziona alla grande

Nel passaggio tra le due realtà anche nemici si trasformano. Vedremo i teneri uccellini che diventano demoni volanti, molto più impegnativi, mentre nelle sezioni marine assisteremo a pesci palla che si trasformano in meduse, veloci e aggressive.
Il lavoro di Black Forest si è concentrato anche sulle abilità di Giana, garantendo una buona interazione con i mondi esplorabili. Con la pressione di un tasto potremo saltare e librarci in aria, mirando a raccogliere le gemme che ci serviranno per sbloccare i nuovi livelli. La nostra protagonista potrà ovviamente anche uccidere i nemici, saltandogli in testa in pieno stile Super Mario. Non manca la possibilità di distruggere blocchi e muri o rimbalzare tra le pareti per raggiungere zone sopraelevate.

Il gameplay variegato, l’ottimo level design e l’innegabile fascino del comparto estetico renderanno piacevoli i 40 livelli di gioco preparati per noi dallo sviluppatore. La longevità è di per sé soddisfacente con le sue 8 ore per la campagna principale. Può comunque venire incrementata fino a circa 15 ore o più, qualora volessimo andare alla ricerca di tutte le gemme presenti nel gioco, combinando tra loro le abilità e giostrandoci con intelligenza nel cambio scenario.

Come avrete intuito dalle immagini a corredo dell’articolo, il comparto grafico di Giana Sisters Twisted Dreams offre un colpo d’occhio piacevolissimo. Gli scenari sembrano davvero unici, quasi fossero dei dipinti che aspettano solo il vostro prossimo screenshot. Tutta questa magnificenza si mantiene naturalmente anche quando cambieremo piano del reale, i designer del gioco hanno svolto un lavoro ineccepibile.

giana sisters twisted dreams recensione
Giana Sisters Twisted Dreams ha una grafica ancora molto piacevole

Tecnicamente il titolo offre un’esperienza piuttosto valida su Nintendo Switch. Dobbiamo purtroppo segnalare come la versione 1.0 soffra di alcuni glitch grafici, che tra le altre cose faranno bloccare la nostra protagonista tra gli elementi dell’ambientazione, e ci obbligheranno a ripetere il livello da capo. Non capita di frequente, ma quando succede è piuttosto fastidioso. Auguriamoci che arrivi presto una patch correttiva.

Consigliato


A dispetto degli anni che passano, Giana Sisters Twisted Dreams dimostra anche su Nintendo Switch che la qualità vera sa invecchiare decisamente bene. La buona longevità, una progressione del livello di sfida ben bilanciato e un comparto visivo di prim’ordine, rendono il titolo in questione uno dei platform migliori rilasciati sulla console ibrida di Nintendo. Non avrà la longevità di un Super Mario Odyssey, ma questa Owltimate Edition riesce comunque a fare la voce grossa, grazie a meccaniche che continuano ad essere immediate e divertenti.
Se vi piace il genere fatevi un favore e recuperatelo al più presto. E se lo aveste già giocato… beh, potrebbe valere la pena di farsi nuovamente un giro per provare il tutto in mobilità.

Pregi Difetti
  • Meccaniche semplici ma ancora funzionali
  • Funziona bene come esperienza mobile
  • Personalità e stile da vendere
  • Grafica e sonoro ancora molto piacevoli
  • Qualche incertezza tecnica
  • Non aggiunge molto se lo avete giocato su un’altra console
  • Prezzo più elevato che sulle altre macchine