Per scegliere la migliore soundbar per le nostre esigenze è bene definire una serie di criteri. Non partite dal presupposto che se avete una TV Samsung avrete bisogno anche di una soundbar Samsung, perché non è così. Gli elementi da tenere in considerazione non riguardano le marche, ma i singoli modelli.

Partiamo con una constatazione: l’audio della maggior parte delle TV è mediocre. Per questo motivo alcune TV vengono vendute con una soundbar integrata o in bundle.
Chi ha lo spazio in casa e una certa dimestichezza preferirà un impianto home theatre, ingombrante ma capace di un ottimo surround. La maggior parte dei consumatori però opterà per una soundbar TV, molto più semplice da installare e muovere.

Come scegliere la migliore soundbar TV?

Per scegliere la migliore soundbar TV dobbiamo valutare prima di tutto l’ambiente in cui si trova la TV. Nelle stanze piccole il surround è inefficace, quindi conviene optare per un effetto stereo a due canali. Discorso identico se la vostra posizione non è frontale rispetto alla TV. Useremo quindi l’effetto surround solo nelle stanze medio/grandi, da posizione frontale e possibilmente con una parete alle spalle, per permettere al suono di rimbalzare.

Per quanto riguarda invece la qualità sonora vera e propria, il discorso è complesso. Bisogna sapere infatti che, da oltre vent’anni, il montaggio audio segue delle regoli particolari, non sempre condivise da tutti. Nei film, in particolare, è possibile notare una grossa variazione di volume tra musiche, effetti speciali e dialoghi. È il motivo per cui i dialoghi hanno un volume molto più basso rispetto a musiche ed effetti sonori. Questo può essere estremamente fastidioso, costringendo l’utente ad aumentare o ridurre il volume in continuazione. È però una precisa scelta dei produttori, quindi non è colpa vostra, le vostre orecchie funzionano ancora.

Con i videogame le cose sono fortunatamente più semplici, dato che quasi sempre potremo regolare individualmente il volume di parlato, musiche ed effetti sonori.

Come migliorare il sonoro con una soundbar TV

Per fortuna esistono più modi per migliorare il bilanciamento sonoro attraverso una soundbar TV. Queste sono le possibili soluzioni da adottare:

    • Assicuratevi che la vostra soundbar TV offra un’opzione di normalizzazione sonora (chiamata a volte Modalità Notte). Questa riduce le variazioni improvvise di volume.
    • Aumentate il volume del canale centrale (se possibile) o incrementate treble, medi ed alti.
    • Riducete il volume dei bassi.

Se queste soluzioni non vi portano ai risultati sperati può essere per le seguenti motivazioni:
– Il montaggio audio è di scarsa qualità (provate in lingua originale per un confronto).
– Il vostro dispositivo (TV o Set top box) non decodifica in maniera ottimale il codec usato per il file.
In questo caso vi invitiamo ad ascoltare lo stesso contenuto su un PC, tramite casse o cuffie. In generale i set top box decodificano video e audio meglio di quanto non facciano le TV. Tenetene conto se fate largo uso di pen drive o hard disk esterni.


Se siete alla ricerca della migliore soundbar, come al solito consigliamo di utilizzare per gli acquisti i link ad Amazon forniti nelle descrizioni: avrete 30 giorni per provare con mano ed eventualmente restituire l’articolo, con ritiro al vostro domicilio. Amazon offre il rimborso totale della spesa se la qualità dell’oggetto non vi convince.
Ecco una selezione delle migliori soundbar in commercio, suddivise per fascia di prezzo.

Selezionare una categoria

 

Migliore soundbar TV 2020 – 0/200€

In questa fascia di prezzo non troveremo certamente le migliori soundbar TV in commercio, ma potremo comunque ottenere risultati migliori rispetto agli speaker integrati della TV. Si tratta di soluzioni che servono a incrementare la qualità dell’esperienza, senza però stravolgerla. Questi dispositivi non offrono il grado di coinvolgimento o la qualità sonora dei prodotti di fascia più alta. Se però siete insoddisfatti dell’audio della vostra TV, una delle seguenti soundbar potrebbe fare al caso vostro.

 

 

Bomaker Tapio è la migliore soundbar economicaBomaker Tapio | Mini soundbar economica e funzionale

Tipo: soundbar
Dimensioni: 41 x 10.1 x 7cm
Connessioni: 1 Ottico, AUX, 1 USB, Bluetooth

Essendo una casa relativamente nuova, Bomaker non ha una grande storia alle spalle, ma produce alcune soundbar di buona qualità. A interessarci è il rapporto qualità prezzo, che in questo caso specifico è ottimo. Bomaker Tapio costa circa 60 euro, ha dimensioni compatte e offre performance più che adeguate, che ne fanno la migliore soundbar in fascia ultra-economica. Va bene sia per un utilizzo con TV, monitor PC o anche notebook. Sono presenti infatti più ingressi, ed non manca l’opzione Bluetooth. Il dispositivo è inoltre piuttosto leggero, dunque potremo portarlo in giro con una certa facilità. Teniamo presente che ha comunque bisogno di essere alimentato da una presa a parete, è a tutti gli effetti una soundbar “fissa”.
Esteticamente non è proprio elegante, ma riesce a mimetizzarsi bene grazie alle dimensioni ridotte.

Le performance di Bomaker Tapio sono allineate con la fascia entry level. È una soundbar che sostituisce egregiamente gli speaker integrati di tutti i monitor PC e di molte TV, c’è un miglioramento qualitativo. Teniamo però presente che è un dispositivo da 30 watt, non aspettatevi miracoli in termini di volume. Questa è la migliore soundbar in fascia economica, ma non può competere con quelle più costose, per forza di cose.
Lasciate perdere ovviamente il surround, non va bene. Molto meglio un utilizzo in stereo 2.0. In questo modo si migliora la pulizia del parlato, anche per via di un focus su medi e alti. I bassi invece non sono straordinari, com’era ovvio aspettarsi considerato prezzo e dimensioni. Risultano piuttosto simili a quelli degli speaker integrati, mancando di una profondità degna di nota. Tenetene conto se amate i film d’azione o se vi piace far tremare vetri e poltrone.


Soundbar Samsung N300Samsung HW-N300 | Soundbar Samsung di fascia bassa

Tipo: soundbar
Dimensioni: 64.1 x 10.7 x 6.5cm
Connessioni: 1 Ottico, AUX, USB 2.0, Bluetooth

Se avete un budget ridotto, la soundbar Samsung HW-N300 potrebbe fare al caso vostro. Ha un design anonimo, ma offre comunque una buona qualità in rapporto al prezzo. Le dimensioni sono compatte, quindi può essere messa senza problemi anche sotto una TV relativamente piccola. A parte il classico cavo ottico, potrete collegare questa Soundbar Samsung al televisore attraverso Bluetooth, senza quindi alcun cavo addizionale. In teoria è possibile anche ascoltare musica tramite penna USB, ma il produttore ha inserito la porta sul retro, in una posizione piuttosto scomoda. È una delle migliori soundbar presenti in fascia bassa.

La qualità sonora è piuttosto buona per una soundbar TV in questa fascia di prezzo. Abbiamo il supporto a Dolby Digital 2.0 e DTS 2.0, ma su Netflix e simili è più sensato impostare un audio stereo. Mancando un sub dedicato, i bassi non sono molto potenti, ma potremo bilanciarli un minimo attraverso il telecomando. L’effetto è accettabile, seppur lontano da quanto possibile con un sub vero e proprio.
Il suono è comunque più che valido sia nei medi che negli alti, e aggiunge chiarezza ai dialoghi arricchendo i dettagli delle voci. Si nota una certa differenza insomma rispetto al sonoro integrato della TV, il miglioramento c’è. È chiaro che per questa cifra non possiamo aspettarci miracoli, ma questa soundbar Samsung è comunque di un buon punto di partenza, specie se pensiamo di aggiungere un sub in un secondo momento.


hw-r450 soundbar samsung

Samsung HW-R450 | La migliore Soundbar Samsung di fascia bassa

Tipo: soundbar
Dimensioni: 90.8 x 7.1 x 5.4cm
Connessioni: 1 Ottico, AUX, Bluetooth

HW-R450 è la migliore soundbar Samsung di fascia bassa, venduta poco al di sotto dei 200 euro. A dispetto del prezzo vanta però un’estetica attenta, non appare grossolana né sfigura sotto la TV. Si adatta bene all’ambiente senza essere troppo banale nelle forme, permettendoci anche di sfruttare la connessione wireless con il subwoofer dedicato. Quest’ultimo potrà quindi essere posizionato dove più ci aggrada, magari nascosto alla vista. Non sarà un problema considerato che il nostro orecchio non percepisce bene la direzione di tali frequenze.
Questa soundbar Samsung fornisce un telecomando di buona qualità, ma è possibile utilizzare anche l’app dedicata (Samsung Audio Remote) per iOS e Android. Sull’estremità destra del dispositivo ci sono inoltre alcuni pulsanti per i controlli di base, un’opzione in più qualora le batterie fossero scariche e il telefono fuori mano.


Controlla miglior prezzo online su eBay

Le prestazioni sono più che adeguate per la fascia di prezzo di riferimento. Gli alti sono l’elemento più curato di questa soundbar, che si è comportata bene durante la visione di film di generi diversi. I medi sono allineati alla concorrenza, senza però offrire nulla di più. Di conseguenza il parlato è più o meno buono, nel senso che è molto meglio rispetto agli speaker della TV, ma non può reggere il confronto con i dispositivi più costosi. Rispetto comunque alla nostra precedente proposta siamo su livelli nettamente superiori.
Anche il sub di questa soundbar Samsung è risultato valido, riesce a dare sostanza alle esplosioni e agli effetti sonori che richiedono maggiore profondità. Attenzione però, perché il volume non può essere aumentato troppo, o si rischia di andare in distorsione. Siamo pur sempre nella fascia bassa, dunque è necessario scendere a compromessi, da una parte o dall’altra.

 

Migliore soundbar 2020 – 200/500€

Questa fascia di prezzo è quella su cui si orienterà la maggior parte dei consumatori. Rappresenta una buona via di mezzo tra un entry level poco entusiasmante e la potenza di dispositivi di fascia alta.
La selezione della migliore soundbar TV di questa fascia tiene conto naturalmente del rapporto qualità prezzo, ma ricordate che anche la forma della vostra stanza sarà determinante per la qualità finale dell’audio.

Soundbar TV Yamaha YAS-209 con sub wireless inclusoYamaha YAS-209 | Soundbar Yamaha per dialoghi di qualità

Tipo: soundbar
Dimensioni: 93 x 11 x 6.2cm
Connessioni: 1 Ottico, HDMI, ARC, Bluetooth
Compatibile con: Alexa, Spotify Connect

YAS-209 di Yamaha non è esattamente tra le migliori soundbar del mercato, ma merita comunque di stare nella nostra lista. Rappresenta infatti l’opzione più sensata per chi non voglia spendere più di 300€. Vi porterete a casa un buon prodotto, con qualche mancanza, certo, ma perdonabile.
La barra ha forme piacevoli grazie a contorni arrotondati che gli danno personalità. È meno anonima di tanti altri dispositivi dal costo superiore. L’offerta di Yamaha include anche un sub wireless che potremo collocare dove desideriamo. C’è anche l’assistente vocale Alexa, in lingua italiana. Manca un display vero e proprio, ma nella parte superiore di questa soundbar TV sono presenti dei pulsanti per i comandi di base, e dei LED che indicheranno la ricezione dei nostri input.


Controlla miglior prezzo online su eBay

Nei videogame e nei film privi di colonne sonore incalzanti, Yamaha YAS-209 lavora bene anche in Surround. Pur mancando il supporto a Dolby Atmos, questa soundbar convince con il suo DTS Virtual:X, che aggiunge corpo ai suoni. Gli effetti speciali e i bassi sono avvolgenti, e in genere non mancano di definizione. Rispetto a prodotti più costosi c’è una differenza considerevole, ma in fondo compriamo ciò che paghiamo.
La qualità del parlato è molto buona, e non manca l’opzione Clear Voice. Ovviamente, nei film con troppi effetti speciali o con una colonna sonora insistente, potrebbe essere sensato passare al segnale stereo per rendere il parlato più comprensibile. In questo caso si perde nella qualità generale, con i suoni che tendono ad appiattirsi e a mancare dei dettagli riscontrati in DTS. È una decisione che dipende in larga parte dalla vostra sensibilità acustica.


migliori soundbar e migliori soundbase

Canton DM 55 | Tra le migliori soundbar TV sotto i 500 euro

Tipo: soundbase
Dimensioni: 30 x 55 x 7.4cm
Connessioni: 1 ottico, 1 coax, 1 analog, Bluetooth
Leggi recensione completa

Non più recentissima ma sempre molto valida, Canton DM 55 è una soundbase caratterizzata da un ottimo rapporto qualità prezzo. Spesso e volentieri la si trova a 350 euro, e a quel prezzo è la migliore soundbar sulla piazza, c’è poco da discutere. Ha un bel rivestimento in vetro che la rende elegante, fa la sua figura sotto la TV. È anche molto resistente, capace di reggere fino a 40 chili. Il display è un po’ spartano, ma fa il suo dovere.
Manca una porta HDMI, ma ci sono ottica, coassiale e ingresso per un sub addizionale. Tutto sommato è una fornitura di ingressi soddisfacente, mentre la qualità costruttiva è eccellente.


Controlla miglior prezzo online su eBay

Agevolata dalla forma particolare, Canton DM 55 offre bassi convincenti anche senza un sub esterno. Medi e alti sono a loro volta di buon livello, permettono di ascoltare un parlato sempre molto pulito e di gran qualità. Il supporto alla modalità notte aiuta con i film d’azione, ma in caso di mixaggio errato c’è poco da fare. Il surround è accettabile, ma in definitiva non lo consiglio. A mio personale parere è meglio ripiegare sul normale stereo 2.1, se disponibile.
Insomma, non è la migliore soundbar in assoluto, ma se la trovate intorno ai 350 euro e non potete spendere molto di più vi consiglio di non farvela scappare.


q acoustic m3

Q Acoustic M3 – La migliore soundbar sotto i 400€

Tipo: soundbar
Dimensioni: 12,5 x 100 x 7cm
Connessioni: 1 HDMI ARC, 1 ottico, 2 RCA, Bluetooth
Leggi recensione completa

Q Acoustic M3 è la migliore soundbar sotto la soglia dei 400 euro, ed è caratterizzata da un ottimo rapporto qualità prezzo. Ha una forma piuttosto semplice, ma è stata assemblata con criterio, è piuttosto solida. Sfortunatamente non è dotata di display, quindi non avremo indicazioni chiare sul volume. La dotazione di porte è molto convincente, e include – tra le altre – una HDMI ARC. Non manca inoltre il supporto a Bluetooth aptX, ottimo se avete un dispositivo compatibile con cui sfruttarlo.
La soundbar ha un sub integrato, ma non è dotata di chip dedicato alla virtualizzazione del surround.


Controlla miglior prezzo online su eBay

Le performance di Q Acoustic M3 sono di buon livello in tutti gli scenari possibili. Durante la visione dei film potremo contare su un parlato di ottima qualità, chiaro e comprensibile. Le voci non sono impastate, c’è una definizione convincente sia nei medi che negli alti. Buoni anche i bassi, che svolgono bene il loro lavoro nonostante la mancanza di un sub dedicato. È chiaro che non faremo tremare nessun divano, ma considerata la spesa è un’ottima soundbar, le prestazioni saranno molto buon