Perché le cose vanno contestualizzate.