Non c’entra nulla con i videogame, ma non abbiamo resistito. Grazie internet.