Il colosso americano Activision Blizzard ha appena diffuso una serie di dati riguardo due dei suoi franchise più popolari, ovvero Diablo 3 e World of Warcraft.

Diablo 3 ha venduto complessivamente ben 20 milioni di copie, numero davvero notevole se consideriamo che il gioco non è mai stato commercializzato su Steam. Ovviamente questa cifra prende in considerazione tutte le versioni attualmente commercializzate, e andrà certamente a crescere in seguito al rilascio di Diablo 3: Ultimate Devil Edition, in arrivo il prossimo 19 agosto su piattaforme PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360 e Xbox One.
Le ultime informazioni inerenti Diablo 3 erano datate novembre 2013, quando il gioco aveva appena superato i 15 milioni di pezzi venduti.

Interessanti informazioni anche per quanto concerne World of Warcraft, il gioco di ruolo online di maggior successo della storia, che a quanto pare sul finire di giugno poteva contare ancora su 6,8 milioni di account paganti.
Si tratta di un calo di circa 800.000 unità rispetto a quanto fatto registrare sul finire di maggio, un calo significativo, ma secondo Blizzard fisiologico in previsione della release della nuova espansione – Warlords of Drenor -, che certamente porterà molti vecchi giocatori a tornare ingame. La data di rilascio del nuovo pacchetto verrà annunciata il prossimo 14 agosto.
Interessante inoltre notare come Activision Blizzard voglia sottolineare la forte mancanza di proporzionalità tra giocatori occidentali e orientali, con questi ultimi a rappresentare la stragrande maggioranza dell’attuale playerbase.