Il Frenchise Development Director di 343 Industries, Frank O’Connor, è da poco intervenuto su NeoGaf riguardo la questione dei leak di informazioni, palesando una certa frustrazione nei confronti dei cosiddetti insider. Se da una parte gli utenti elogiano gli sviluppatori dalla gola profonda, O’Connor ritiene che rivelare informazioni prima del momento opportuno rovini in maniera irreparabile l’impatto che determinate notizie potrebbero avere sul pubblico:

“Non si tratta di essere dei profeti, e non serve una particolare abilità nel rompere un embargo. All fine basta solo prendere delle informazioni e spifferarle in giro, in maniera illegale, e spesso anche errata. E non pensiate che gli insider lo facciano per qualche nobile ragione. Si tratta solo di ricevere attenzioni e di sentirsi importanti.
Fondamentalmente quallo che volete è avere delle informazioni mediamente stuzzicanti con qualche ora di anticipo e senza alcun tipo di contestualizzazione?”

La macchina del marketing dipende in maniera strettissima dalla maniera in cui le news e le informazioni vengono passate, e l’hype generato nei confronti di un titolo non ancora rilasciato sarà tante volte indice di vendite più o meno alte.
O’Connor potrebbe non avere tutti i torti, ma alla fine la realtà è questa.