Durante l’evento digitale di pochi minuti fa, Nintendo ha annunciato che il suo attesissimo Super Smash Bros per Wii U supporterà la presenza di lottatori realizzabili tramite Mii. Sarà possibile usare modelli già memorizzati sulla console, o realizzarne di nuovi, personalizzandoli con numerose varianti.

Ciascun Mii potrà poi essere impostato su un particolare tipo di gioco, con tre possibili variabili: melee a mani nude (veloci e agili), melee dotati di armi bianche, o lottatori dotati di armi da fuoco, anche in questo caso selezionabili da una rosa che, a detto di Nintendo, sarà piuttosto gremita.
I Mii avranno una potenza di attacco, di difesa, e una versatilità paragonabile a quella dei lottatori principali, e dunque sarà possibile dare vita a scontri avvincenti anche utilizzando tali personaggi.
Ciascuna delle tre classi disporrà inoltre di dodice mosse uniche, per un totale ti 36 nuovi attacchi utilizzabili esclusivamente dai Mii.

Nintendo ha inoltre annunciato la prossima commercializzazione dei tanto discussi modellini NFC, e Super Smash Bros sarà uno dei primissimi titoli a supportare tale feature. Oggi è stato mostrato solo il modellino di Mario (tra l’altro di ottima fattura), ed è stato sottolineato come lo scambio dati avverrà in entrambe le direzioni. Poggiando il modellino sul controller di Wii U sarà dunque possibile ricevere informazioni dal sistema, memorizzando ad esempio i progressi del nostro personaggio.
I lottatori vedranno infatti le proprie statistiche aumentare, e le abilità migliorarsi in base ai nostri scontri, permettendoci una notevole progressione all’interno dell’esperienza di gioco.

L’uscita di Super Smash Bros è prevista per il prossimo ottobre su 3DS, ed entro fine anno su Wii U.