Il creatore della famosissima Garry’s Mod e di Rust si è espresso ai microfoni di MCVUK in merito alla questione delle eccessive release di nuovi giochi su Steam. Sono infatti in molti a sostenere che Steam dovrebbe operare una stretta selezione nel decidere quali giochi rilasciare sulla propria piattaforma, in maniera tale da garantire un livello qualitativo elevato.

Se ciò non venisse fatto, molti ritengono che potrebbe esplodere una sorta di “bolla” del mercato indie, con un numero eccessivo di titoli prodotti, che andrebbero ad adombrare i lavori realmente meritevoli, facendo precepitare questo mercato nella mediocrità.

Garry Newman ha dichiarato di essere profondamente contrario a qualsiasi operazione di selezione da parte di Steam, in quanto il nodo centrale della questione deve essere la tutela dei giocatori, e non degli sviluppatori. Garantire un’ampia possibilità di scelta non è mai un male, in quanto la community sarà sempre in grado di creare un passaparola tale da permettere ai giochi più meritevoli da arrivare al successo.
Garry parla inoltre di quegli sviluppatori che si lamentano delle scarse vendite, invitandoli a non dare la colpa alla struttura di Steam, ma lavorare piuttosto a rendere il gioco migliore, o a supportare il proprio lavoro con un qualche tipo di marketing.

Al momento Valve non si è ancora espressa in merito alla questione, ma non sembra che ci saranno delle modifiche sostanziali nell’immediato futuro.