By Published On: Agosto 10th, 2015Categories: News, Xbox 360, Xbox One0,7 min read

Il prossimo Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, come è ormai noto, proporrà location ambientate in Afghanistan e nella giungla africana. Secondo quanto è possibile leggere sulla pagina del sito ufficiale Gamestop dedicata al titolo, però, sembra che le avventure di Big Boss si svolgeranno anche ad altre latitudini.

La descrizione del titolo, infatti, menziona un “mondo open-world che comprende i territori della Russia durante la Guerra Fredda, fino agli Stati Uniti d’America”. C’è da dire che, nonostante ciò, non è detto che il titolo proporrà concretamente missioni in Russia e Stati Uniti; bisogna considerare, tra le altre cose, che in Metal Gear Solid V: The Phantom Pain si farà ritorno anche al Camp Omega di Metal Gear Solid V: Ground Zeroes, campo americano installato a Cuba, che nel periodo storico in cui è ambientato il gioco era ancora alleata della Russia.

Fonte: Gamingbolt.com

About the Author: Mastelli

Videogiocatore dalla nascita, ha imparato a usare il pad ancora prima di leggere e scrivere. Cresciuto con i capolavori del Sega Mega Drive e del primo Game Boy, approda in seguito al suo grande amore, il PC. Impegnato in mille progetti, è sempre alla ricerca di giochi indipendenti fuori dagli schemi, avventure grafiche, sportivi, e simulatori di guida tosti e cattivi.
Torna in cima