Il direttore di Marvel Entertainment TQ Jefferson ha da poco rilasciato un’intervista ai microfoni di IGN, dichiarando che ci si dedicherà a un videogame sul franchise di The Avengers (I Vendicatori) solo una voltà che si sarà trovato il giusto partner per lo sviluppo.
L’intenzione è infatti di trovare un team che abbia il tempo necessario per creare un titolo tripla A che non scenda a compromessi e che possa fare presa sul pubblico nella maniera corretta.
Jefferson ha continuato dicendo che un gioco su The Avengers dovrebbe rispondere ai canoni di Marvel in termini di divertimento nel gameplay, potendo contare allo stesso tempo su una storia interessante e che non vada a snaturare i personaggi. Se tutti questi elementi non andranno a mettersi insieme, l’azienda non procederà.

Jefferson dice inoltre che i giocatori non si accontenterebbero mai di un prodotto mediocre, e questo è il motivo per cui l’azienda non si è ancora “lanciata” nel celebre franchise. La cosa avrebbe forse avuto un senso dal punto di vista economico, ma sarebbe stata controproducente in quanto non si sarebbe potuta garantire la qualità desiderata. In particolare, il direttore ammette che gli orribili giochi su Thor e Captain America hanno dato una lezione all’intera compagnia, e che non si desidera ricadere negli stessi errori.