panasonic fz 950Tecnologia – OLED
Risoluzione – 2160p 4K
Colore 10bit
HDR 10 / 10+ / HLG
Curvo – No
Prezzo consigliato 3.000€
Acquista su eBay

La punta di diamante della giapponese Panasonic per il 2018 è l’ottimo FZ950. E’ pressoché identico a FZ800, con il quale differisce solo per la presenza di una soundbar dedicata posta nella parte inferiore e ottimizzata da Technics. Se avete già un impianto audio dedicato vi consiglio di puntare direttamente a FZ800, che vi permetterà di risparmiare alcune centinaia di euro.

Panasonic FZ950 – Recensione | 55″, 65″ pollici

Costruzione, design ed estetica

Panasonic non è ancora riuscita a convincerci più di tanto dal punto di vista estetico. L’azienda tende a concentrarsi più che altro sulle tecnologie utilizzate, trascurando il fatto che anche l’occhio voglia la sua parte. FZ950 non è “bello” quanto le migliori TV prodotte da Sony, Samsung ed LG. Sembra essere poco rifinito, non colpisce né per linea né per dettagli. Sul retro ci sono 4 porte HDMI, di cui una ARC. Purtroppo continua a non essere supportato lo standard DTS, una mancanza importante.

Discorso fortunatamente diverso invece per i telecomandi. La confezione ne include due, uno tradizionale e uno con touch screen. Il primo è piuttosto elegante, pieno dei classici pulsanti retroilluminati e dotato di un colore metallizzato che gli dà un aspetto premium. Ha ovviamente i tasti per le app principali, e un pulsante addizionale da usare come scorciatoia personalizzabile. C’è anche una finezza, ovvero un tasto che regola al volo la luminosità della TV, da usare quando passiamo dalla visione serale a quella diurna. Ottimo.
L’altro telecomando è compatto, dalla forma bombata, piuttosto comodo nelle mani. So che alcuni non ne hanno apprezzato l’ergonomia, ma personalmente l’ho trovato molto convincente. E’ anche molto preciso nel touch screen, permette di semplificarci parecchio la vita.

Due parole sulle funzioni smart, che usano un’interfaccia assolutamente obsoleta basata su Firefox OS. Panasonic continua a non aggiornarsi in questo campo, e perde pesantemente il confronto sia con LG che con Samsung. I menu sono a dir poco spartani, poco piacevoli alla vista, privi di ricercatezze di alcun genere. Alcune pagine sono pericolosamente simili a un televideo, per farvi capire. Bisognerebbe rimboccarsi le maniche e decidersi ad aggiornare questa interfaccia.

Pannello OLED di LG, engine Panasonic

Il pannello montato da Panasonic FZ950 è prodotto da LG, ma usa degli accorgimenti interessanti sviluppati da Panasonic. Quest’anno l’azienda si è preoccupata di migliorare la fedeltà cromatica, un po’ in tutta la gamma cromatica. La luminosità di picco è un pelo inferiore agli 800 nits, il che rende questo TV più indicato per una visione in stanze non troppo illuminate. La riproduzione dei colori è comunque eccellente, grazie a una gestione della correzione colore (LUT) migliorata in maniera sensibile. Questo si traduce in una precisione notevole in termini di cromatismi, e l’occhio se ne accorge.

Come già sapevamo dagli altri TV che usano lo stesso pannello, i neri sono perfetti. Ma ancora più interessanti sono in questo modello “semi-neri”. FZ950 ha una ricchezza di dettaglio impressionante nelle zone particolarmente scure, ci permette di apprezzare elementi che in altri televisori sono invisibili. Perfino i top di gamma di LG escono schiacciati dal confronto.

Se però ci spostiamo nel campo delle animazioni, Panasonic perde la sfida con Sony. Va tutto abbastanza bene, orientativamente in linea con le performance delle migliori TV LG, e non è poco. E’ comunque possibile incrementare l’interpolazione dell’immagine, cosa che non crea comunque fastidiosi effetti soap opera.

Gaming, sonoro e conclusioni

L’input lag registrata in 4K e con HDR attivo è di 21 millisecondi, un valore ottimo per qualsiasi tipo di gioco. Anche la qualità dell’immagine è ovviamente ottima, e la precisione dei colori di questo modello rende il gaming meno pesante per gli occhi rispetto ad altri modelli OLED. Non ci sono insomma quelle tonalità troppo accese che abbiamo visto in altre TV, che magari non daranno fastidio in sé, ma che dopo sessioni prolungate possono affaticare più del dovuto.

Il sonoro della soundbar Dynamic Blade è solido, ma non abbastanza da giustificare i circa 500 euro di spesa in più rispetto a Panasonic FZ800. Abbiamo 80 watt di potenza, 4 sub, 4 mid e 2 tweeter. Alla prova dei fatti non otteniamo però performance paragonabili a quelle di una soundbar da 500 euro, allineandoci invece sulla fascia dei 200 euro. Risparmiate quei soldi e orientatevi su FZ800 se potete.

In conclusione, Panasonic FZ850 è una delle migliori TV OLED 4K. Rispetto alla concorrenza perde in termini di design, ma ha una precisione colore impressionante, che si fa sentire parecchio durante l’utilizzo quotidiano e il gaming. Tenete presente anche il modello FZ800, identico a questo ma sprovvisto della soundbar, che a mio parere non vale più di 200 euro. Regolatevi in base a prezzi e offerte.

Modello Voto TV x/10 Voto Gaming x/10 Input Lag
Panasonic FZ950 8.5 8.6 21ms