Prima di darsi a festeggiamenti e lanciarsi a standing ovation di sorta precisiamo immediatamente: è improbabile che Nintendo abbia deciso di supportare il cross buy per i propri titoli, e al momento Squids Odyssey sarà l’unico prodotto a far uso di tale feature.

Chiarito questo, andiamo a capire di cosa parliamo. A quanto pare la versione europea di Squids Odyssey sarà la prima a supportare il cross buy tra le due macchine Nintendo. Ciò significa che se acquisterete il gioco in versione 3DS avrete automaticamente accesso al titolo anche su piattaforma Wii U. Tuttavia, la cosa funzionerà solo in questa direzione, e non sarà possibile ricevere una copia per 3DS acquistandone prima una per Wii U.

Il motivo appare chiaro, ed è ovviamente simile a quanto fatto da Sony con le sue macchine. Nella fattispecie, il colosso di Kyoto starebbe cercando di incentivare all’acquisto della console casalinga, sfruttando magari il massiccio vantaggio numerico garantito dalle vendite di 3DS.
Può trattarsi di un’iniziativa interessante per provare a spingere le vendite dell’hardware, ma solo se Nintendo andrà effettivamente a investire in questa direzione, magari con titoli di maggior richiamo.