Nei piani originali di Sony, PlayStation 4 avrebbe dovuto avere solo 4GB di RAM. Il motivo per cui si è deciso di optare per 8GB è in qualche modo Knack, uno dei titoli di lancio della console, in generale pesantemente stroncato da parte della stampa specializzata.

Il gioco è stato uno dei primi ad essere sviluppati per PlayStation 4, motivo per cui lo studio di sviluppo ha avuto modo di parlare con le alte sfere di Sony in merito alle caratteristiche hardware della nuova macchina.
A quanto pare, inizialmente il team non sapeva quali sarebbero state le specifiche finali della console, motivo per cui lo sviluppo è andato avanti quasi alla cieca nel primo periodo.

Durante uno dei dibattiti con Sony, il programmatore capo Tsuyoshi Murakami ha appreso che PlayStation 4 avrebbe contato su 4GB di RAM, cosa che non ha accolto positivamente, consigliando caldamente di rivalutare la decisione e di procedere con un upgrade significativo.
Sony avrebbe dunque semplicemente rivalutato la propria decisione, accettando i pareri del programmatore, e di fatto raddoppiando il quantitativo di memoria disponibile sulla piattaforma.