In seguito al licenziamento dei 16 dipendenti Rare, Phil Spencer ha voluto rassicurare i fan in merito allo studio di sviluppo, rilasciando un’intervista ai microfoni di Eurogamer. Nonostante Kinect non sia più obbligatorio nell’acquisto della console, gli studi di sviluppo prima concentrati su produzioni Kinect only continueranno a godere del massimo supporto da parte di Microsoft.

Spencer ha dichiarato che Rare è uno degli studi più talentuosi che lovorino per Microsoft, e che al momento il team sta lavorando ad “un paio di giochi”, che verranno però annunciati solo a tempo debito.
Al momento non è quindi chiaro se Rare continuerà ad essere impegnata in produzioni che supportino Kinect, o se Microsoft intenda riorganizzare il lavoro verso titoli più classici.
Staremo a vedere.