Return of the Obra Dinn sarà il prossimo titolo sviluppato da Lucas Pope, la mente dietro il particolare (nonché splendido) Papers, Please, produzione indie già vincitrice di numerosi premi. Il gioco viene descritto come un 3D Mystery Game in terza persona, ambientato sulla nave mercantile Obra Dinn, nel 1808.

Lo sviluppatore ha annunciato che il nuovo progetto sarà caratterizzato da una minore originalità in fatto di gameplay, con un focus maggiore su elementi quali l’aspetto tecnico e la trama. Ammette che al momento ha solo buttato giù qualche idea riguardo la narrazione, con l’idea di rendere alla fine un senso di suspance, e creare dei colpi di scena a effetto all’interno di un’ambientazione tanto ristretta quanto appunto la Obra Dinn. Pope dice inoltre che incentrerà il gameplay su un’idea piuttosto particolare, che comunque non verrà svelata finché lo sviluppo del gioco non sarà ad un livello soddisfacente.

Interessante come dal punto di vista grafico Return of the Obra Dinn sarà un’ode ai tempi passati, con una grafica a 1-bit volta a tributare il Mac Plus, primo computer posseduto per l’appunto dallo sviluppatore. Il gioco sarà dunque interamente in bianco e nero, lontano dagli standard attuali, mercato indipendente incluso. Un problema importante in fase di design sarà appunto fare in modo che il testo risulti leggibile, e possibilmente armonizzare il tutto in modo che i video su YouTube non risultino inguardabili, cosa piuttosto comune con grafiche di questo tipo, a detta di Pope.

Il motore grafico sarà il diffusissimo Unity Engine, una scelta forzata dalla necessità di avere un tool per il 3D solido, e dalla curiosità di sapere per quale motivo la quasi totalità della scena indie adoperi il motore in questione.

Per quanto riguarda le previsioni su una release, Pope ha dichiarato che serviranno circa tre mesi di lavoro per completare il tutto, durante i quali verranno rilasciati degli update sullo stato di avanzamento dei lavori a questo indirizzo. Più realisticamente, Pope si aspetta che Return of the Obra Dinn possa essere completato nel giro di sei mesi.