Sony invasa dagli NPC: censure ai videogiochi anche in Giappone