Come sicuramente ben saprete, martedì 10 Dicembre si è svolto l’ultimo State of Play di Sony, tutto incentrato su PS4. Durante l’evento, la compagnia ha mostrato contenuti multimediali interessanti su alcuni titoli molto attesi. Ma andiamo con ordine e vediamo insieme quali sono le news e gli annunci più importanti di quest’ultimo State of Play del 2019.

Partiamo un po’ più soft e iniziamo dai progetti indie che ci hanno più colpito. Untitled Goose Game arriverà su PS4 il 17 dicembre. Ebbene sì. Lo strano titolo puzzle game approdato su PC e Switch a Settembre, farà il suo ritorno questo mese sulle console casalinghe (anche Xbox One). Arriveranno, invece, nei primi mesi del prossimo anno Paper Beast per PSVR e Superliminal, un puzzle game basato sulla prospettiva e sulle illusioni ottiche. Infine, grazie a un trailer abbiamo appreso della closed beta per Spellbreak, nuovo Battle Royale basato su combattimenti con magie.

Predator hunting grounds

Ci auguriamo che Predator Hunting Grounds sfrutti a dovere l’importanza di questo franchise con un buon sistema di progressione.

Proseguendo con le produzioni più importanti, l’ultimo State of Play ha svelato notizie succose su diversi titoli. Partiamo con Predator Hunting Grounds, il nuovo multiplayer asimmetrico basato sull’omonima licenza cinematografica, che arriverà su PS4 il 24 aprile 2020. Per ora non nutriamo un grandissimo entusiasmo, ma c’è tutto il tempo di rifinire il prodotto, quindi incrociamo le dita!
Abbiamo poi visto che Dreams, titolo che ci permetterà di creare nuovi universi videoludici e condividerli con il mondo intero, uscirà all’inizio del prossimo anno. Per quanto riguarda Kingdom Hearts 3, Square Enix ha mostrato il trailer del DLC “Re:Mind”, che uscirà il 23 Gennaio su PS4 al costo di 30 euro (previsto anche per Xbox One a Febbraio).

dreams

Dreams continua ad offrire un potenziale straordinario a qualsiasi creativo dotato di una PS4.

Molto interessante il gameplay trailer di Babylon’s Fall, nuovo progetto di Platinum Games con la collaborazione di Square Enix. Abbiamo potuto apprezzare delle sequenze action molto veloci e dinamiche, ma purtroppo non ci sono dettagli sulla data d’uscita. Probabilmente se ne parlerà al prossimo E3.

E a proposito di annunci interessanti, è tornato a dar sfoggio di sé Ghost of Tsushima. Il nuovo gioco di Sucker Punch si è mostrato con un nuovo trailer, ma senza informazioni sull’uscita. La finestra di lancio sarà comunque l’estate 2020. Speriamo che non venga dirottato alla prossima generazione (cosa che ci aspettiamo un po’).

Platinum Games è sinonimo di qualità. Ci aspettiamo grandi cose da Babylon’s Fall, annunciato allo State of Play di Dicembre 2019.

Infine, ecco la bomba. Dopo i rumor stavano e il leak, abbiamo l’annuncio ufficiale di Resident Evil 3 Remake, in arrivo il 3 aprile 2020. Si conferma la visuale in terza persona come per il secondo capitolo. Resident Evil 3 Remake conterrà al suo interno Resistance, il progetto multiplayer di Resident Evil di cui si vocifera da un po’.

Resident Evil 3 Remake

Sapevamo già della sua esistenza, ma nel corso dello State of Play Resident Evil 3 Remake è stato confermato in via ufficiale. In uscita nel 2020.

Questo è tutto per quanto riguarda le news e gli aggiornamenti dello State of Play. Senza dubbio, si tratta di una degna conclusione del 2019. Tanti annunci e tante novità riguardo i più famosi titoli tripla A, con un occhio di riguardo anche al mondo indie. La notizia più importante è stata sicuramente l’annuncio di Resident Evil 3 Remake, considerata la mole di leak dell’ultimo periodo. Ma anche Babylon’s Fall ha fatto la sua bella figura insieme a Ghost of Tsushima. E voi cosa ne pensate? Quale è stato secondo voi l’annuncio migliore di questo State of Play? Fatecelo sapere!