Notizia rumoreggiata nei giorni scorsi, ma che adesso viene confermata direttamente dal colosso di Redmond: Microsoft ha acquisito Mojang per 2,5 miliardi di dollari. Per chi non la conoscesse, si tratta dell’azienda indipendente guidata da Notch, responsabile di quel fenomeno culturale chiamato Minecraft.

Naturalmente l’acquisizione avrà un impatto enorme per Microsoft, che ha ritenuto opportuno sborsare una cifra impressionante ma comunque sensata se pensiamo al peso del brand Minecraft.
A quanto pare, per il momento Microsoft non modificherà in alcun modo il sistema commerciale di Minecraft, continuando a garantire un’esperienza multipliattaforma, la natura aperta del titolo che ne ha decretato il successo e continuando inoltre a dare spazio a manifestazioni come il Minecon.

Tuttavia, l’organizzazione interna cambierà profondamente. I tre fondatori di Mojang, Markus “Notch” Persson, Carl Manneh e Jakbok Porser, lasceranno la compagnia per dedicarsi ad altri progetti. Notch in particolare sembra essere interessato a lavori più “piccoli”, considerate le dimensioni impressionanti raggiunte ormai dalla sua creatura, ormai molto distante da quanto era in origine.