Il presidente di Sony Worldwide Studios, Shuhei Yoshida, ha parlato ai microfoni di Game Industry, spendendo molte parole positive nei confronti delle piccole produzioni.

Yoshida ha detto di ritenere fondamentale la diversificazione all’interno del mercato, in maniera tale da coprire qualsiasi fascia di pubblico. Vengono difese in particolare quelle produzioni che, con coraggio e originalità, offrono esperienze che nessuno dovrebbe precludersi.
Yoshida si dice lieto della maniera in cui è stato accolto Little Big Planet 3, in quanto titoli del genere rappresentano sempre un rischio per l’azienda: la maggior parte dei giocatori non ama infatti software di questo tipo, preferendo le produzioni tripla A. Si tratta di un tipo di esperienza molto limitante secondo il presidente di Sony, che dice di non comprendere questo tipo di utenti.
Parole di encomio per Resogun, esclusiva Sony di altissima qualità, che secondo Yoshida dovrebbe venire almeno provato da tutti gli acquirenti della console.