Nippon Ichi continua la sua opera di aggiornamento ed ammodernamento della saga di Disgaea. Dopo la convincente riedizione del primo capitolo (qui la recensione), ecco giungere sulle console Sony e Nintendo Disgaea 4 Complete Plus. Riconosciuto nel tempo come uno dei capitoli più belli mai realizzati di questa saga, Disgaea 4 torna forte di tutti i DLC e delle espansioni comprese nella edizione per PS Vita. Una serie di interessanti arricchimenti in termini di gameplay rendono il piatto ricco e invitante.

Disgaea-4-Complete-Plus recensioneDisgaea 4 Complete Plus – Recensione

Data di uscita: 29/10/2019
Versione recensita: PS4
Disponibile su: PS4, Switch
Lingua: Inglese, Francese, Giapponese (parlato)
Prezzo di lancio: €49.99

Seppure il gameplay dei Disgaea non differisca molto tra un capitolo e l’altro, ad ogni iterazione i vari titoli si arricchiscono in profondità. Dinamiche sempre nuove rendono ciascun capitolo pieno zeppo di cose da fare. Disgaea 4 Complete Plus, oltre ad offrire i suoi contenuti in HD, propone anche un nuovo episodio incentrato su Valvatorez, protagonista dell’avventura. Questa espansione amplia storia e contenuti e rende il gioco interessante anche per i fan che si erano già cimentati nell’originale. Inoltre, una serie di miglioramenti mutuati dal 5° capitolo, che analizzeremo a breve, rendono il titolo più accessibile ai neofiti.

La storia di Disgaea 4 Complete porta la firma indistinguibile dei creatori della saga. Comicità, satira, autocritica, umorismo nero, così come situazioni strane ed inverosimili ritornano tutte di prepotenza. Questa volta vestiremo i panni di uno dei vampiri più temibili e potenti mai esistiti: Valvatorez. Il protagonista è stato condannato a lavori di bassa lega in Hades, gli inferi del mondo di Disgaea. È stato anche privato dei suoi poteri a causa di una promessa fatta ad una donna che non è riuscito a mantenere. Tra le altre cose nutre una passione insolita per le sardine. Impersoneremo Valvatorez impegnato a fare da insegnante ai Prinny (gli emblematici pinguini blu). Da lì a poco ci troveremo invischiati in una tanto epica quanto assurda ribellione contro il governo degli inferi. Obiettivo sarà salvaguardare dall’estinzione i nostri poveri Prinny, a cui il protagonista ha promesso salvezza.

Disgaea 4 Complete + – Trailer di lancio

Dal punto di vista del gameplay, siamo sempre sui soliti livelli di eccellenza di Nippon Ichi. Le battaglie di Disgaea 4 si svolgeranno sempre sulla classica griglia, dove formeremo una squadra di 10 componenti. Come da tradizione torneranno i Geo Blocks, che sono in grado di trasformare il terreno di battaglia in dei veri e propri puzzle. Se risolti nel modo corretto ribalteranno qualsiasi battaglia e garantiranno bonus e premi.
Si aggiungono anche due tecniche nuove: la possibilità di fondere due mostri assieme (Demons Fusion), e quella di trasformare un mostro alleato in un’arma (Magichange). Anche da sole, queste tecniche bastano per ampliare a dismisura le possibilità tattiche e le variazioni di gameplay. Le battaglie sono quindi sempre interessanti, avvincenti e mai ripetitive. In un titolo che fa del grinding la parte portante dell’esperienza questo è un pregio non indifferente!

Torna l’Item World, stavolta affiancato anche dal Chara World, ricchi di livelli procedurali dove potenziare oggetti e personaggi che incontreremo durante l’avventura. In Disgaea 4 faremo la conoscenza del Cam-pain HQ, modalità dove dovremo disporre sulla mappa di Hades le nostre truppe e i nostri stabilimenti, in modo da condizionare certi elementi del gioco. C’è anche la Dark Assembly, con cui potremo condizionare i vari senatori, corrompendoli o costringendoli a votare azioni a nostro beneficio. Tutte queste modalità non sono fini a se stesse ma si fondono tra loro dando al titolo una profondità imbarazzante.

Disgaea 4 Complete Plus Recensione

Profondità che potrebbe in teoria scoraggiare chi non conosca il franchise, ma che invece è una forza aggiunta che non dovrebbe spaventare i neofiti. Se ad una prima occhiata appare tutto troppo complesso, entrando in confidenza con le diverse dinamiche l’esperienza di Disgaea 4 risulterà molto divertente. Inoltre i miglioramenti ereditati da Disgaea 5, rendono davvero molto più semplici (e molto meno time-consuming) alcune delle attività cardine del titolo. Primo tra tutti il Cheat Shop, ovvero il negozio dei trucchi. Questo permette di incrementare notevolmente l’esperienza e il mana guadagnati in battaglia. La possibilità di corrompere i Senatori semplifica l’ottenimento dei bonus più vantaggiosi ottenibili nel gioco. Il magazzino degli innocenti permette una gestione più rapida ed efficace dei modificatori ottenibili nell’Item/Chara Worlds. Non ultimo, la funzionalità di salvataggio automatico, che entra in funzione al termine di ogni battaglia, rappresenta un ulteriore elemento d’aiuto.

CONSIGLIATO


Insomma il piatto offerto dagli sviluppatori con Disgaea 4 Complete Plus è davvero ricco. Potenziare le truppe all’inverosimile, assimilare le modalità di gioco fino a diventare esperti, godersi la storia fuori dagli schemi sono gli ingredienti di un’offerta ludica davvero di alto livello. Anche solo nella sua versione base del 2011 il gioco era da provare assolutamente. Oggi tra gli elementi introdotti, la grafica aggiornata e le novità ereditate da Disagea 5, il titolo è assolutamente imperdibile anche per chi ha potuto cimentarsi con una qualsiasi delle precedenti release. Per tutti gli altri è un gioco da non lasciarsi sfuggire, a patto di pazientare il necessario per assorbire le meccaniche e prendere confidenza con le molteplici modalità di gioco. Fatelo e non riuscirete più a staccarvi dalla console!