Famitsu ha da poco intervistato Yoshinori Kitase, al lavoro sul remake di Final Fantasy VII. Le notizie riguardo lo stato attuale dei lavori non sono esattamente entusiasmanti. Ecco una traduzione dell’intervista integrale:

– Come procedono i lavori sul remake di Final Fantasy VII?
– Stiamo ancora lavorando sulle scene che abbiamo mostrato nel trailer. Ci avvicinamo al livello qualitativo che intendiamo raggiungere, ma c’è ancora un bel po’ di lavoro da fare.

– Se il progetto diventerà una serie e lo sviluppo richiederà molto tempo sarete in grado di mantenere il livello qualitativo del primo episodio anche in quelli successivi?
– Penso che sia una mia responsabilità stabilire il livello qualitativo e mantenere la stessa qualità per tutto il tempo durante la produzione dei vari episodi. Ovviamente man mano che si svilupperanno nuovi episodi la qualità dovrà essere di livello simile.

– Come riempirete i tempi morti tra i diversi episodi?
– Final Fantasy VII si espanderà in modo laterale, come una raccolta. Non abbiamo ancora un piano concreto, ma dato che non potremo certo rilasciare un gioco nel giro di qualche mese devo pensare a un modo per mantenere alto l’interesse tra le diverse uscite.

– Ti piacerebbe realizzare un film utilizzando i modelli del remake di Final Fantasy VII?
– Mi piacerebbe fare molte cose. (Ride)

– Che possibilità ci sono di avere dei contenuti scaricabili in stile Final Fantasy XV? O magari qualcosa per smartphone?
– Mi piacerebbe utilizzare Final Fantasy XV come punto di riferimento. Anche se sarebbe molto bello fare dei live stream per interagire con i giocatori, considerato il sistema a episodi penso che utilizzeremo le nostre energie nel completamento del gioco, quindi non so se saremo in grado di fare qualcosa tra un episodio e l’altro.

– Per quanto riguarda le battaglie…
– Abbiamo definito meglio le basi del sistema di combattimento. Tetsuya Nomura e Mitsunori Takahashi – che faceva parte dello staff di Kingdom Hearts e Dissidia Duodecim Final Fantasy – si stanno impegnando molto.

– Per quanto riguarda le Materia e altre meccaniche…

– Ci sono un sacco di cose di cui non posso ancora parlare, ma ovviamente non rimuoveremo nessuno degli elementi classici di Final Fantasy VII.

– Il direttore Tetsuya Nomura ha detto che gli piacerebbe mostrarci lo stato dei lavori sul gioco quest’anno, senza chiarire quando…
– Spero che possa succedere, ma non è stato ancora deciso. Ad ogni modo, quando ve lo mostreremo la prossima volta, vorrei poter mostrare qualcosa in più di un semplice trailer, magari un qualche evento in cui le persone potranno provarlo con mano.

Final-Fantasy-VII-remake-3

– Per favore fate un remake di Final Fantasy VI!
– Al momento stiamo lavorando su Final Fantasy VII… I dipendenti della compagnia continuano a ripetere a loro volta che vorrebbero lavorare a un remake di Final Fantasy VI, ma per adesso non c’è ancora il semaforo verde.

Fondamentalmente siamo ancora parecchio indietro. Sappiamo benissimo che Final Fantasy VII Remake sarà un gioco con pubblicazione episodica, e sappiamo anche che la fase iniziale a Midgar è piuttosto lunga. Tuttavia fa strano che questi signori siano ancora al lavoro su ambientazioni e contenuti mostrati ormai 18 mesi fa.
Square Enix sosteneva che un remake di Final Fantasy VII sarebbe stato impossibile perché avrebbe richiesto 10 anni. Adesso il timore è che quei dieci anni siano appena iniziati.