Se i nostri salotti possono ospitare TV di grosse dimensioni, tante volte è necessario puntare a dispositivi più piccoli per le altre stanze. Può essere per problemi di spazio, può essere a causa di un budget ridotto, ma le TV 32 pollici continuano ancora oggi ad essere apprezzatissime da una larga fetta dei consumatori. Questa misura andrà bene per una visione ravvicinata, e un semplice Full HD si dimostrerà una risoluzione sufficiente su una diagonale del genere.
Per quanto le TV 4K rappresentino oggi lo standard, dobbiamo infatti tenere presente che l’elevata risoluzione ha più senso man mano che aumentano le dimensioni del pannello. Su uno schermo di piccole dimensioni, l’occhio tende a percepire meno l’incremento della definizione. Il motivo è naturalmente la distanza da cui guarderemo il TV. Un televisore più grande richiede infatti di stare più lontano per poterlo apprezzare al meglio.

In questa rubrica analizzeremo le migliori TV da 32 pollici (81,3 centimetri, scocca esclusa) presenti attualmente sul mercato. Forniremo delle analisi basate sui nostri test, valuteremo le performance e la qualità in base al tipo di utilizzo. La selezione darà importanza in particolare al rapporto qualità prezzo.

Precisazione: Sconti sui volantini e saldi online

Prima di cominciare è giusto fare una doverosa precisazione. I prezzi che riporteremo come consigliati prendono a riferimento anche possibili sconti del momento sui vari modelli. Se siete interessati all’acquisto di una TV vi consigliamo di utilizzare tutti gli strumenti a vostra disposizione. Tra questi:

  • Amazon: Amazon fornisce un servizio di assistenza al momento impareggiabile. Sarete liberi di restituire il TV senza dare alcuna motivazione fino a 30 giorni dopo averlo ricevuto. In pratica potete comprare un televisore, provarlo a casa con le vostre condizioni di luce, decidere se vi piace o meno e poi scegliere se tenerlo o mandarlo indietro. Amazon vi invia direttamente a casa il corriere per il ritiro. Naturalmente nessun problema in caso di pixel bruciati o difetti causati dalla spedizione, basta chiedere la sostituzione gratuita con un altro TV.
    Oltre a questo, il noto negozio online fornisce una garanzia di 2 anni sui propri prodotti con sostituzione o rimborso immediati. Se qualcosa si rompe basta fare una telefonata, provvederanno in pochissimi giorni a mandarvi un altro TV o a rimborsarvi, decidete voi.
    Assicuratevi sempre che i prodotti siano spediti da Amazon e non da terzi.
  • eBay: Su eBay si gioca al prezzo più basso. Un gran numero di venditori professionisti vendono la propria merce nuova, tra cui TV 32 pollici e oltre, di qualunque fascia di prezzo. Tante volte si trovano prezzi più competitivi che nei negozi online veri e propri, quindi vi consigliamo caldamente di dargli un’occhiata prima di acquistare da altre parti.
    Attenzione però all’assistenza, che non è certamente paragonabile a quella di Amazon. In questo caso dipende da ciò che decide il venditore stesso, eBay non ha potere decisionale in merito. Tenete comunque presente che la quasi totalità dei venditori professionisti accettano il reso fino a 14 giorni dopo aver ricevuto la TV, anche in questo caso senza necessità di dare motivazioni.
  • Volantini: Expert, Mediaworld, Euronics, Unieuro e Trony si danno spesso battaglia a suon di offerte sui volantini. Spessissimo si tratta di prezzi per nulla vantaggiosi, con valori di partenza molto elevati e un costo finale molto simile a quello che si trova online senza sconto. Capita però anche di trovare delle offerte interessanti, quindi vale la pena dare un’occhiata online e tenersi aggiornati. Potete recarvi fisicamente nel negozio o utilizzare i siti ufficiali delle aziende per tenervi aggiornati.
  • Trovaprezzi: Il comparatore di prezzi per eccellenza sul suolo italiano, Trovaprezzi.it è un sito dove potrete raffrontare il costo di ciò che vi interessa tra un gran numero di negozi online. Assicuratevi sempre di controllare le recensioni dei diversi venditori e acquistate soltanto da chi ha un buon numero di feedback positivi.
Non perderti le nostre guide all’acquisto!

TV 32 Pollici: ecco i migliori televisori 32 pollici

 

lg lj500v tv 32 pollici

Tecnologia – IPS
Risoluzione – 1080p / Full HD
HDR – No
Smart – No
VESA – Sì
Uscite – HDMI x2, USB x1
Prezzo consigliato 200€
Acquista su Amazon
Acquista su eBay

LG LJ500V: La miglior TV 32 pollici da 200 euro

Datata 2017, questa TV 32 pollici di LG è il modello più interessante intorno ai 200 euro. Evitiamo subito di fare confusione: il modello a cui puntare è il 32 pollici Full HD. Ne esiste un altro con risoluzione HD Ready, state attenti alla nomenclatura. Full HD è il 500V, HD Ready è il 500U.

LJ500V non è una smart TV nella sua variante da 32 pollici, quindi dovrete armarvi di un set top box o una console per utilizzare app e connessione. E’ una limitazione considerevole, ma è anche comprensibile in questa fascia di prezzo. Personalmente ho risolto con un semplicissimo Chromecast, economico e perfetto per la maggior parte delle operazioni quotidiane. Fateci un pensierino.

La qualità costruttiva è piuttosto buona, per quanto si tratti di semplice plastica.

Il pannello è abbastanza allineato a ciò che ci si aspetta spendendo una cifra del genere. Parliamo ovviamente di una retroilluminazione LED piuttosto standard su tecnologia IPS, con un’uniformità del nero non proprio buonissima. Questo significa che guardando la TV al buio le zone scure tenderanno al grigio. In una stanza illuminata le cose sono migliori, quindi nella visione di film vi consiglio di tenere una qualche fonte di luce. Tutto molto più tollerabile invece guardando sport e programmi TV.

I contrasti sono in assoluto mediocri, ma anche in questo caso si parla di performance allineate alla fascia di prezzo.


Questo modello, prodotto nel 2017, è una delle migliori TV 32 pollici economiche sul mercato

Uno dei difetti principali è l’assenza di un jack audio esterno. Questo significa che non potrete collegare né cuffie standard né uno speaker esterno. Per alcuni è un elemento marginale e poco importante, per altri sarà determinante. Dovete tenere presente che l’audio di questo modello non è particolarmente valido. Il volume è basso, gli alti sono preponderanti e il suono tende ad essere un po’ impastato. E’ una situazione purtroppo piuttosto normale con le TV in questa fascia di prezzo (anche in quelle superiori in realtà).

Le performance con i videogiochi vanno più che bene. L’input lag in modalità gaming è di circa 28ms, quindi potrete giocare bene con qualsiasi genere, siamo al di sotto dei margini critici.
Considerato che parliamo di una TV di fascia bassa non c’è inoltre chissà quale interpolazione. Ciò significa che anche senza abilitare la modalità gaming avremo dei tempi di risposta “umani”, intorno ai 60ms. Non vanno bene per giochi come first person shooter, sport o adventure, ma saranno sufficienti per giochi di ruolo, gestionali e strategici.
Naturalmente non c’è supporto ad alcun tipo di HDR.

LG LJ500V: Conclusioni

In definitiva LG 32 LJ500V è una TV 32 pollici che consigliamo per chi non sia alla ricerca di funzioni smart già integrate, e chi voglia un prodotto con un rapporto qualità prezzo onesto. Naturalmente state comprando ciò che pagate, non si scappa.
Se guardate molti film può valere la pena di spendere qualcosa in più, in particolare se vi piace stare al buio. Se invece siete soliti tenere qualche luce accesa questo modello farà il suo dovere, a patto di non aspettarsi troppo dal reparto sonoro.

 

lg lj610v smart tv 32 polliciTecnologia – IPS
Risoluzione – 1080p / Full HD
HDR – No
Smart – Sì, WebOS
VESA – Sì
Uscite – HDMI x3, USB x2, 1 Opt
Prezzo consigliato 280€
Acquista su Amazon
Acquista su eBay

LG LJ610V: TV 32 pollici Full HD con funzioni Smart

Ci manteniamo su LG, che in questa fascia di prezzo sembra molto più competitiva delle concorrenti. LJ610V è una delle migliori TV 32 pollici basata su tecnologia IPS su un pannello in Full HD. Diversamente dal modello precedente, questo integra funzioni da smart TV che si affidano al sempre eccellente sistema operativo WebOS. Ma procediamo con ordine.

La qualità costruttiva è buona, con una scelta dei materiali che ovviamente ricade sulla plastica. Non ci aspettavamo nulla di diverso dato che siamo poco al di sotto dei 300 euro. Le cornici non sono sottilissime, ma restiamo nel campo dell’accettabile.
Chi vorrà potrà montare la TV direttamente a parete sfruttando l’immancabile supporto VESA.

Come dicevamo parliamo di una tecnologia IPS con retroilluminazione LED canonica sui bordi. Non c’è una grande uniformità dei neri, siamo ancora una volta allineati alla fascia di prezzo. I problemi più evidenti si manifestano anche in questo caso durante la visione di film o contenuti con molte scene scure, mentre siamo al buio. Guardando la TV di giorno o con una sufficiente illuminazione il problema viene ampiamente tamponato.
Accettabili i contrasti, mentre il lavoro di interpolazione è solo sufficiente. La fluidità delle animazioni non è sempre buona, è chiaro che l’engine potrebbe essere affinato, c’è il dubbio che la causa delle incertezze sia la potenza di calcolo del processore. Ce ne accorgiamo in particolare con le funzioni Smart.


Alla fine del 2018 LG ha ancora alcune delle migliori TV 32 pollici in commercio

LJ610V può fare affidamento sulla versione 3.5 di WebOS, l’ottimo sistema operativo proprietario di LG. Per quanto si tratti di un’interfaccia in assoluto molto leggera, abbiamo notato un bel po’ di rallentamenti. Questi sono quasi certamente causati dalla CPU, che tentenna anche nella navigazione tra i menu.
Come probabilmente saprete, per avere un’esperienza utente fluida con una Smart TV è necessario spendere qualche centinaio di euro in più. Alternativamente potete sempre risolvere con un set top box, una console, o una semplice stick quali Chromecast e Amazon Fire TV.

Detto questo, la TV garantisce comunque il supporto alle app più importanti, tra cui naturalmente Netflix e Amazon Video (raggiungibili tramite un tasto diretto sul telecomando). Manca purtroppo il puntatore a schermo, quindi la navigazione online non è molto comoda.

Come spesso accade in questa fascia di prezzo, un grande difetto lo ritroviamo nel sonoro. I due speaker integrati andranno bene solo per un utilizzo da telegiornale, nulla di più. Gli alti sono sproporzionati, i suoni vengono impastati, i dialoghi diventano poco chiari sia nel caso di musiche in sottofondo, sia nelle scene rumorose. Per fortuna è presente un ingresso per il cavo ottico, quindi potrete montare una soundbar con facilità (va bene anche un modello economico).

Buono il comportamento con i videogiochi: in modalità gaming abbiamo circa 27 millisecondi di input lag, mentre nella modalità TV siamo al di sotto dei 50. Non ci lamentiamo.

LG LJ610V: Conclusioni

LG LJ610V è una delle migliori TV 32 pollici, dotata di un buon rapporto qualità prezzo. E’ il modello che consigliamo a chi sia alla ricerca di una smart TV entry level, capace di connettersi a internet in wireless e di offrire il supporto alle funzionalità di base. I rallentamenti dell’interfaccia sono piuttosto fisiologici in questa fascia di prezzo, così come la mediocre qualità dei neri. Assicuratevi solo di associare una soundbar o delle casse a questa TV, l’audio integrato è il male del mondo.

 

sony kdl we 615 migliori tv 32 polliciTecnologia – IPS
Risoluzione – 768p / HD Ready
HDR – Sì
Smart – Sì
VESA – Sì
Uscite – HDMI x2, USB x2, Aux in
Prezzo consigliato 380€
Acquista su Amazon
Acquista su eBay

Sony KDL WE615: la TV 32 pollici che non si perde l’HDR

WE615 è una TV davvero particolare. L’elemento che balza subito all’occhio è il supporto ad HDR, che di solito si trova nei dispositivi di fascia più alta. A ribilanciare in negativo ci pensa la risoluzione, che si ferma a una semplice HD Ready. Scendiamo un po’ nei dettagli.

Sony ci abitua bene in termini di qualità costruttiva. Questo modello è assemblato con criterio, dà una buona sensazione di solidità e si presenta con un certo stile. Non sembra esattamente un TV di fascia entry level, anche grazie a uno spessore contenuto delle cornici, che lo rende meno ingombrante del previsto.
Le porte prevedono 2 HDMI e 2 USB 2.0, oltre a un ingresso per le cuffie che tante volte non si trova nei modelli di questa fascia. Niente uscita ottica, quindi se volete montare una soundbar sarà necessario occupare uno degli ingressi HDMI.
Tutto bene invece per quanto riguarda le connessioni, con un Wi-Fi che ha mantenuto la linea senza problemi anche con due pareti di mezzo. Bene anche lo streaming da smartphone con supporto completo a Miracast.

L’interfaccia per le funzioni smart si basa su una personalizzazione di Linux. Ci sono tutte le funzioni di base, le app principali quali Netflix, Amazon Video e YouTube, con supporto a browser Opera (scomodo comunque tramite telecomando). Devo dire comunque di non essere mai stato un grande fan di questo OS su TV, e anche in questo caso ho trovato l’esperienza meno comoda e fluida rispetto ad alternative di altre aziende, su tutte WebOS.


Per quanto sia solo una 720p, questa TV garantisce la compatibilità con lo standard per HDR di base

Ma passiamo al pannello e vediamo un po’ come sono le performance. Anche questo televisore utilizza un IPS retroilluminato a LED sui bordi (EDGE Led). La risoluzione è solo HD Ready, ovvero 1366 x 768 pixel. In un momento in cui si inizia già a parlare di 8K fa un po’ strano sentire numeri del genere, ma è anche necessario contestualizzare. C’è e ci sarà sempre una spinta verso il miglioramento delle tecnologie, è inevitabile. E’ però necessario cercare di capire quanto le nuove tecnologie facciano al caso nostro, e quanto le vecchie possano essere a loro volta in grado di soddisfare le nostre esigenze.

Il discorso è semplice: su un TV 32 pollici la risoluzione HD Ready “può” andar bene. Dico “può” perché è evidente che una Full HD sarebbe meglio. Parliamo però di una TV 32 pollici, quindi di dimensioni piuttosto contenute. Come certamente saprete, l’incremento di risoluzione ha senso man mano che aumentano le dimensioni del display. Fondamentalmente dipende tutto dalla distanza da cui siete soliti guardare la TV.
La definizione non raggiunge quella delle concorrenti a 1080p, si nota un po’ di perdita qualitativa nei canali in HD, nei Blu-ray e su Netflix. Allo stesso tempo però abbiamo il supporto ad HDR, che non sarà certo un Dolby Vision, ma riesce comunque a restituire contrasti piacevoli, specie su Netflix. In pratica state sacrificando la definizione per avere colori migliori.


Nelle TV 32 pollici la risoluzione 720p può essere sufficiente, dipende dalla vostra distanza

HDR migliora la luminosità massima e minima, cercando di offrire immagini più realistiche. Questo avviene però solo con i film e i giochi che supportano tale tecnologia. Proprio parlando di giochi, i risultati non sono stati sempre ottimi in termini di colori. Abbiamo utilizzato PS4 Pro, e in tanti casi l’effetto dell’HDR non era affatto apprezzabile. Il motivo è quasi certamente la mancanza di una chiara standardizzazione della tecnologia, problema che si presenta anche su modelli di fascia più alta.
Diciamo che in generale va un po’ a fortuna. Ci sono giochi dove noterete dei miglioramenti, altri in cui preferirete giocare in SDR.
Ottima per fortuna l’input lag, che in gaming si ferma intorno ai 25 millisecondi. Ricordiamo però che parliamo di una TV HD Ready.

Mediocre come al solito il comparto sonoro. Abbiamo un doppio speaker da 10 watt che non riesce a convincere. Ancora una volta abbiamo degli alti fin troppo sbilanciati, ma è una situazione comunque più tollerabile rispetto a quella vista sui due modelli di LG.
Raccomandiamo comunque di utilizzare una soundbar collegandola a un’uscita HDMI, la qualità sonora migliora in maniera considerevole anche spendendo meno di 100 euro.

Sony WE615: Conclusioni

Se volete un televisore con supporto ad HDR restando entro dimensioni contenute, WE615 è – al momento in cui scrivo – l’unica TV 32 pollici che supporti questo standard. Parliamo di un HDR molto basilare, con ogni probabilità un semplice HDR 400, Sony non è stata molto chiara in merito.
Se la risoluzione non è per voi un problema vi consigliamo di puntare su questo modello, svolge bene il proprio lavoro e risulta piuttosto piacevole durante la visione di film su Netflix e Amazon.