Stando ad un documento da poco pubblicato dall’agenzia no profit National Resources Deference Council, le tre console di nuova generazione sarebbero colpevoli di consumi particolarmente elevati in relazione alle macchine precedenti.
In particolare sembra che PS4 consumi circa il doppio rispetto a PS3, e allo stesso modo Xbox One consumerebbe circa il doppio rispetto ad Xbox 360.
La console più dispendiosa in termini energetici è risultata Xbox One, mentre Wii U risulta essere la meno esigente. Andiamo a vedere i dati completi con valori espressi in watt:

Wii U
Idle 0,4W
Stream Video 29W
Gaming 34W
kWh/anno 37

PS4
Idle 8,5W
Stream Video 89W
Gaming 137W
kWh/anno 181

Xbox One
Idle 15,7W
Stream Video 74W
Gaming 112W
kWh/anno 233

Come potete notare, Xbox One paga in particolare gli evelati consumi in standby, mentre PlayStation è la macchina che consuma di più durante le reali sessioni di gioco.
Ovviamente questi dati prendono in esame le console attualmente in commercio, che vedranno i propri requisiti energetici ridursi nel corso degli anni. Ricordiamo infatti che tutte le aziende sono in costante lavoro per migliorare l’efficienza termica ed energetica delle componenti interne, riducendo se possibile il processo produttivo. Ciò comporta automaticamente spese inferiori nella produzione dell’hardware, e un minor esborso da parte degli utenti in energia elettrica.