Square Enix ha diffuso una serie di nuove immagini e tante informazioni su Dragon Quest XI, il suo nuovo gioco di ruolo. Come saprete, il titolo sarà rilasciato sia in versione PlayStation 4 che 3DS. Ovviamente ci saranno differenze sostanziali sotto il profilo tecnico, ma a quanto pare cambierà anche il gameplay.
Oggi si parla in particolare del sistema di combattimento, che è stato spiegato in maniera approfondita dalla compagnia giapponese.

PlayStation 4
Su PlayStation 4 i giocatori potranno scegliere tra due possibili sistemi di combattimento, ovvero Free Movement Battle e Auto Camera Battle.
Nel primo saremo liberi di muovere la telecamera come desideriamo utilizzando lo stick analogico destro. E’ uno stile consigliato per chi si sposta molto durante gli scontri e desideri avere una visuale chiara del campo e del posizionamento degli avversari. Sarà ovviamente fondamentale porre la giusta attenzione verso l’azione vera e propria, in maniera tale da non sacrificare né la componente strategica né il movimento. Tra le possibilità offerte dal nuovo metodo c’è il posizionamento alle spalle dell’avversario per coglierlo di sorpresa o per infliggere danni addizionali.
L’Auto Camera Battle colloca invece la telecamera alle spalle del personaggio, ed è pensato per chi predilige un approccio più tattico. L’impostazione sarà in questo caso più cinematografica, ma non consentirà alcun tipo di personalizzazione.

Ecco le altre immagini rilasciate oggi della versione PlayStation 4 di Dragon Quest XI:

I mostri saranno visibili durante le esplorazioni. I combattimenti inizieranno quando ne toccheremo uno col il nostro personaggio. Ci saranno i punti esperienza, il level up e la possibilità di utilizzare magie. Sarà possibile sferrare attacchi preventivi come nei precedenti capitoli per avvantaggiarsi all’inizio del combattimento. Durante la notte alcuni dei mostri potranno inoltre dormire sul campo, saremo liberi di scegliere se attaccarli o ignorarli.

3DS
Anche la versione 3DS di Dragon Quest XI conterà su due diverse modalità di combattimento, chiamate in questo caso 3D Mode e 2D Mode. Nella prima i mostri saranno si muoveranno sul campo proprio come su PlayStation 4, mentre nella seconda si riproporrà lo stile classico dei Dragon Quest, con grafica bidimensionale e scontri casuali. Una volta dentro il combattimento, dal punto di vista delle meccaniche non ci sarà nessuna differenza tra le due modalità.

In una delle immagini è possibile vedere un attacco preventivo, con i personaggi che infliggono il primo hit mentre sono camuffati da funghi. Tuttavia, tutto ciò sarà possibile solo utilizzando la 3D Mode.
Nella penultima immagine è possibile vedere il passaggio dalla schermata di esplorazione a quella del combattimento.

Dragon Quest XI sarà rilasciato in Giappone entro la fine dell’anno su entrambe le console.