Bungie ha rilasciato nelle scorse ore numerose informazioni in merito la direzione che intende far seguire al suo nuovo nato, quel Destiny che tanto ha saputo vendere, appassionare e anche contrariare. Ecco dunque anticipati gli elementi che verranno modificati nel medio termine:

Loot
– Una modifica fondamentale riguarderà il sistema di loot, uno degli elementi più criticati da parte della stampa specializzata (estera, gli italiani sono tutti contenti tranne noi e il buon Pregianza). Si cercherà di ridurre dunque il grado di casualità degli appraise, migliorando in maniera considerevole il grado di soddisfazione successiva all’ottenimento di equip criptati.

– Nerf alla Caverna dell’exp. La caverna – divenuta rapidamente celebre – dove era possibile ottenere grosse quantità di exp in tempi ridotti subirà un nerf. La caverna e le condizioni di exp sono infatti state bollate come exploit, e sarà quindi necessaria la loro rimozione.

– Verrà dato maggior rilievo ai bonus e alle ricompense che si otterranno ingame.

Social
Sarà aggiunta la possibilità di dialogare a voce durante le attività di gruppo, ma si cercherà allo stesso tempo di tutelare da comportamenti volgari o offensivi da parte di alcuni giocatori.

Attività
I boss presenti durante gli Strike vedranno una riduzione dei propri HP, e i giocatori prenderanno meno danni dagli attacchi dei boss stessi. In questo modo gli sviluppatori intendono ridurre il tempo necessario per completare l’evento (altro punto del tutto inaccettabile della produzione, a nostro parere), e diminuire in questo modo il grinding.

Bilanciamento
Si migliorerà il bilanciamento generale del gioco, permettendo di ottenere risultati soddisfacenti con qualsiasi tipologia di arma. Il team vuole scongiurare il pericolo di build giuste o sbagliate, e di setup statici per i diversi eventi.

Armi Esotiche
Alcune delle Armi Esotiche riceveranno dei boost prestazionali, e saranno migliorate. Si fa riferimento in particolare a Thorn e Bad Juju.

Fucile automatico
Nelle prossime settimane il fucile automatico riceverà un nerf che ne ridurrà il potenziale sulla lunga distanza. Non è ancora stato deciso se verrà ridotta la gittata o se si aggiungeranno malus al bilanciamento.

Fucile da ricognizione
Il danno sulla media distanza verrà incrementato.

Fucili a pompa
In arrivo un nerf per ridurne l’efficacia sulla media e lunga distanza, in maniera tale da incentivare all’utilizzo su nemici più ravvicinati.

– Altri fix minori per migliorare il bilanciamento.

Da parte nostra possiamo dire che fa piacere vedere Bungie ed Activision rimboccarsi le maniche e mettersi al lavoro su elementi che hanno deluso un gran numero di fan, chi scrive in primis.
Ci auguriamo che i lavori possano procedere in maniera spedita, e che il bilanciamento possa essere accompagnato dall’implementazione di nuovi contenuti che offrano un’esperienza differente dalla solita “Ghost esamina una roba, orda di nemici ci assale”.