Attraverso dei Tweet sul canale ufficiale di Need for Speed apprendiamo che il nuovo capitolo della serie richiederà una connessione costante da parte dei giocatori. Trattandosi di un reboot della serie, le aspettative erano/sono piuttosto elevate, ma è chiaro che una decisione del genere da parte del publisher scoraggerà un gran numero di acquirenti.

I commenti di fan infuriati su Twitter non si sono fatti attendere, e gli sviluppatori hanno risposto assicurando che la connessione costante permetterà agli altri giocatori e ai nostri amici di essere parte della nostra esperienza narrativa.

Ovvio che una risposta nel genere non abbia calmato gli animi, già scottati dall’online a causa delle pessime esperienze con Need for Speed World e con il recente The Crew di Ubisoft. Staremo a vedere se Electronic Arts avrà tempo e voglia di cambiare decisione, soprattutto considerata la promessa secondo cui si sarebbero ascoltate le richieste della fanbase.
Qualcuno aveva forse richiesto l’always online?