La doppiatrice Donna Burke ha scritto poche ora fa su Twitter che la dirigenza di Konami avrebbe in effetti licenziato il celebre game designer Hideo Kojima. Nel tweet si invitano gli utenti a noi boicottare a priori Metal Gear Solid 5, in quanto il lavoro svolto dal team di Kojima è stato eccellente, e non avrebbe senso perdersi un titolo del genere.

La dichiarazione appare molto sincera, e mostra un chiaro apprezzamento da parte della doppiatrice, che definisce Kojima un genio.

E’ arrivata prontissima la risposta da parte delle alte sfere di Konami, che hanno dichiarato che
Le parole della doppiatrice sono categoricamente errate.

Nonostante sia ormai chiaro che il designer lascerà Konami subito dopo la commercializzazione di Metal Gear Solid 5, i motivi dei dissapori restano ancora poco chiari, e si limitano a rumor secondo cui Kojima stesse acquisendo troppo potere all’interno della compagnia. Che fosse lui a pretenderlo o che semplicemente la propria influenza fosse considerata eccessiva dalla dirigenza non è dato saperlo, e con ogni probabilità Konami si guarderà bene dal diffondere scomode verità sulla questione.

Ricordiamo infatti che l’azienda giapponese è anche quotata nella Borsa di Tokyo, dunque è necessario operare un certo lavoro di filtraggio delle informazioni per evitare crolli azionari potenzialmente devastanti.