Il produttore di Senran Kagura denuncia le censure di Sony