Data di Uscita 29 Marzo 2016 Lingua Inglese
Piattaforme PC, PS4, PS3, One, 360, iOS, Drd Versione recensita PC

In seguito all’annuncio relativo al cambio di programma per quanto riguarda il numero di episodi in Minecraft Story Mode, passati da 5 a 8, la nostra reazione non è stata delle migliori.
Questo perché, se da un lato la longevità complessiva può costituire un beneficio per il grado di approfondimento della storia, dei personaggi e del mondo di gioco creati da Mojang e Telltale, dall’altro rischia di peggiorare ulteriormente i risultati non proprio incredibili ottenuti finora da quattro episodi che, dopo una partenza mediocre, si erano chiusi in modo tutto sommato soddisfacente.
Al termine di questo quinto episodio, durato circa un’ora e mezza, possiamo tuttavia affermare di non esser rimasti delusi come ci aspettavamo, anzi di nutrire moderate speranze nella riuscita dei capitoli successivi.

Minecraft Story Mode – Episodio 5

Order Up non prosegue la narrazione direttamente da dove avevamo lasciato i nuovi eroi dell’Ordine, bensì effettua un imprecisato salto temporale nel futuro e presenta un’avventura nuova di zecca.
I protagonisti rimangono pressoché i medesimi, ma in alcuni nello specifico abbiamo potuto apprezzare gradevoli cambiamenti attitudinali (eccezion fatta per Axel, lui è sempre il più stupido) che danno bene l’idea di una certa maturazione avvenuta nell’intervallo tra gli episodi 4 e 5.

Tra di essi spuntano sorprendentemente un rinnovato Ivor, esuberante come non mai, e l’inaspettato Aiden, divenuto adesso principale nemesi di Jesse e compagni.
Ad odiarlo non ci si impiega mezzo minuto, eppure la scelta di volerlo valorizzare in tal modo sembra poco azzeccata giacché, almeno secondo noi, si tratta di un personaggio dal carisma quasi inesistente.
I dialoghi hanno subito una leggera revisione che ha portato al piccolo salto di qualità rispetto ai predecessori e sono adesso sopportabili anche da un pubblico adulto, mentre il doppiaggio si mantiene su livelli decisamente alti.
La storia viene incentrata ancora una volta sul viaggio dimensionale e sul recupero di una particolare reliquia dotata di poteri straordinari, premessa già utilizzata che comunque alla lunga si rivela sensata.
L’esperienza narrativa è qui finalmente priva di momenti morti e gode di un ritmo al limite tra il frenetico e il frettoloso, in quanto tralascia elementi significativi in termini di coerenza strutturale per proporre un quantitativo notevole di azione, proprio come avvenuto nell’ultimo episodio di The Walking Dead: Michonne.
Evitiamo di spoilerare dettagli rilevanti dicendovi soltanto che si sarebbe potuto fare di meglio nel finale, forse un tantino piatto e superficiale, ma in definitiva siamo rimasti abbastanza soddisfatti dalla costruzione complessiva di una storyline originale che scorre fluidamente e lascia presagire un seguito promettente.

Ancora nessuna aggiunta degna di nota al sistema di gioco di questo quinto episodio di Minecraft Story Mode, modellato sui basilari QTE e opzioni di dialogo al solito ininfluenti, con sempre meno gameplay e libertà conferita al giocatore.
Seriamente, ci stiamo stancando di ripetere la stessa solfa ad ogni recensione di un titolo Telltale.
Stavolta, oltre ai difetti ormai storici perpetrati dagli sviluppatori californiani, segnaliamo un pesante problema di framerate drop dovuto con molte probabilità al controller di Xbox One -dunque sarete costretti a giocare senza o con quello di 360- e l’incongruenza cronica tra parlato e sottotitoli, strana quanto fastidiosa soprattutto per i non anglofoni.

Conclusioni
Minecraft Story Mode – Episodio 5: Order Up prende una piega inaspettata staccandosi dall’intreccio narrato negli episodi precedenti e tesse una tela del tutto nuova che ci ha soddisfatti, nonostante non sia priva di pecche.
Noi ci auguriamo un ulteriore miglioramento nello storytelling della sesta parte dell’avventura di Jesse & co., ma allo stesso tempo preghiamo l’altissimo Zeus affinché Telltale si renda conto che è giunto il momento di cambiare rotta in ambito meccanico, flagellato da problemi arcinoti; da sistemare al più presto anche il bug relativo al controller e da ripetere il check dei sottotitoli.
Insomma, se siete giunti fin qui dopo ben 4 episodi vi invitiamo a resistere e dare una possibilità al quinto, che di sicuro fa del suo meglio per elevare la serie.
Valutazione

7.3
+ Storia godibile…
+ Personaggi più convincenti
+ Doppiaggio di alta qualità
– …ma con qualche incongruenza e imperfezione
– Alcuni bug fastidiosi
– Tutti i classici limiti da avventura Telltale

*Recensione basata su una copia promo fornita dallo sviluppatore*