Vista la pessima gestione marketing, finanziaria e politica attuata dalla presentazione di Nintendo Wii U, avvenuta durante L’E3 2011 di Los Angeles, fino a qualche mese fa in molti pensavano che Satoru Iwata avesse i minuti contati nel ruolo di presidente di Nintendo.

Infatti le chiusure in rosso consecutive degli ultimi quattro anni fiscali, un pessimo lancio di Nintendo Wii U e il mancato supporto di giochi, non tanto dalla terze parti, che ormai è cosa nota, ma piuttosto da Nintendo stessa, fino a qualche tempo fa, ha portato al pensiero di molte persone, analisti, giornalisti ma anche videogiocatori comuni, che la gestione Iwata avesse vita breve. Di fatto non è cosi.

Durante il recente meeting finanziario, gli azionisti di Nintendo hanno deciso di dare nuovamente fiducia a Satoru Iwata e ad otto dirigenti a capo della società. Ciò è avvenuto a causa del recente successo di vendite di Mario Kart 8 – due milioni di copie vendute durante il primo mese di commercializzazione – e dai recenti annunci fatti durante l’E3 2014, nuovo capitolo di The Legend Of Zelda in primis.