In un’America alternativa degli anni 40, una città si è eretta come punto di riferimento dell’evoluzione tecnologica, Coastal City. Situata in Michigan, la città farà da sfondo all’avventura di un quartetto di motociclisti, loro malgrado coinvolti in quella che sembra essere un’invasione di robot e macchine composte da scarti meccanici. Come questi rottami siano giunti alla coscienza di sé e perché stiano prendendo di mira il genere umano sono i misteri saremo chiamati a risolvere. Vediamo insieme in questa recensione come si comporta Steel Rats, l’ultimo lavoro dei ragazzi di Tate Multimedia.

steel ratsSteel Rats – Recensione

Data di uscita: 07/11/2018
Versione recensita: PS4
Disponibile su: PC, PS4
Lingua: Inglese
Prezzo di lancio: €29.99

Per quanto concerne la storia narrata gli sviluppatori potevano osare decisamente di più. I filmati dei vari atti sono corti e poco esplicativi. La scelta di integrare dialoghi durante le fasi di gameplay risulta essere poco vincente poiché risultano difficili da seguire senza interrompere l’azione a schermo. Sebbene si possano ottenere documenti aggiuntivi che arricchiscono la storia, grazie alla scoperta dei segreti sparsi per i livelli, gli elementi narrativi di Steel Rats sono pochi e la storia fin troppo abbozzata.

Come accennato, i protagonisti di Steel Rats si troveranno coinvolti in una missione che li porterà a fronteggiare un’invasione robotica in piena regola. I quattro personaggi che controlleremo sono James, Randy, Lisa e Toshi. Ognuno di essi rappresenta, con poca fantasia, alcuni cliché ormai abusati nel mondo videoludico. James è infatti l’attempato capo senza macchia, portato per il combattimento ma più lento alla guida della moto. Randy è il simpaticone del gruppo, un po’ scavezzacollo e senza pensieri, ma è anche quello con la migliore padronanza del mezzo. Lisa è la classica femme-fatale dalla scorza dura, che però riesce ad essere la più veloce dei quattro. Da ultimo, Toshi è il nerd del gruppo: il classico personaggio jolly che non eccelle in nessuna categoria ma risulta essere il più versatile. Ovviamente ognuno è caratterizzato da diverse abilità di guida e mosse speciali specifiche pronte per essere sfruttate dal giocatore.

Steel Rats – Trailer di lancio

Una parte del fascino di Steel Rats sarà scoprire quale sia il personaggio più adatto alle diverse sezioni che incontreremo. Basterà la pressione dell’apposito tasto per cambiare personaggio. Seppur questo sistema di scelta del pilota non sia comodo né immediato, l’esperienza globale non viene inficiata. Affrontare ogni sezione di gioco con il personaggio più idoneo rende il gameplay più fluido e profondo. Peccato però che gli sviluppatori abbiano deciso di rendere questa dinamica collaterale e superflua ai fini del completamento del gioco. E’ infatti possibile affrontare tutti i livelli utilizzando sempre lo stesso personaggio. Il gameplay ne risulta un po’ banalizzato e certe sezioni appaiono più tediose e macchinose da affrontare.

D’altro canto, l’abbassamento generale della difficoltà che ne deriva riesce a rendere l’esperienza di gioco godibile e accessibile a chiunque. La volontà di semplificazione si riscontra anche nella gestione del game over: perdere un personaggio nel livello comporta semplicemente la sostituzione dello stesso con un biker differente. Solo quando tutti e quattro verranno sconfitti saremo costretti ad abbandonare la missione e ricominciarla dall’inizio. Una caratterizzazione più specifica dei personaggi e la creazione di sezioni ad hoc in grado di farne risaltare ruolo e skill, avrebbe contribuito a donare uno spessore maggiore al titolo.

Steel Rats sa divertire nelle fasi di esplorazione

Per lo sviluppo di Steel Rats, i programmatori si sono basati sul loro titolo precedente, Urban Trials Freestyle, che si rifà alle dinamiche della più famosa serie Trials di Ubisoft. Il gameplay è infatti una fusione tra le vecchie meccaniche e lo stile action, senza tralasciare sezioni di puro platform. Il peculiare sistema di controllo richiede un certo tempo per essere addomesticato. Fortunatamente i primi livelli sono studiati apposta per permettere al giocatore di abituarsi gradualmente. La curva di difficoltà iniziale è davvero ben studiata e calibrata. Dopo pochi livelli ci troveremo così a percorrere con scioltezza scenari sempre più complessi e fantasiosi mentre provvederemo ad eliminare qualsiasi minaccia meccanica ci si pari d’innanzi.

L’aspetto esplorativo di Steel Rats è riuscito bene. Sfruttare le abilità della moto per superare i vari ostacoli è soddisfacente. La presenza di semplici enigmi e di aree segrete aggiunge quel pizzico di interesse in più. Condite il tutto con la presenza di 3 sotto-obiettivi bonus per missione, e otterrete livelli divertenti anche da rigiocare. Questi obiettivi spaziano dalla richiesta di ottenere un certo punteggio, all’esecuzione di determinate acrobazie oppure al completamento del livello stesso in un certo lasso di tempo. Tutto ciò rende l’esplorazione più interessante e contribuisce ad elevare il livello di rigiocabilità. Completare le missioni secondarie ci garantirà ingenti quantità di rottami. Questi non sono altro che la moneta del gioco, necessaria per acquisire nuove abilità, potenziare quelle pre-esistenti, oppure incrementare le statistiche dei componenti della squadra. Non solo, si potranno anche acquistare una serie di nuove skin per pilota e moto man mano che si procede nell’avventura.

steel rats

Steel Rats ha combattimenti piuttosto semplici, ma in assoluto funzionano

L’arma principale di ogni biker è rappresentata ovviamente dalla motocicletta. Dotata di una speciale ruota anteriore artigliata, la moto è indispensabile per attaccare e per eseguire le manovre più azzardate. Grazie ad essa potremo persino scalare in verticale palazzi o addirittura procedere a testa in giù. Gli attacchi possibili spaziano da cariche a testa bassa che travolgeranno i nemici a sprint di velocità utili a effettuare manovre a mezz’aria, attacchi o schivate. O ancora, potremo effettuare attacchi ad ampio raggio che generano onde d’urto o rapidi 360° capaci di respingere i proiettili e indispensabili a liberarci dagli accerchiamenti nemici.

Senza infamia e senza lode, le fasi di combattimento fanno il loro dovere e funzionano. Certo non ci si deve aspettare chissà quale frenesia negli scontri o tecnicismi particolari. In Steel Rats potremo portare attacchi da corto a medio raggio, oppure sfruttare gli attacchi a lungo raggio forniti dalle bocche di fuoco reperibili lungo i vari percorsi. Nel caso degli attacchi base, sarà il giocatore a dover indirizzare il mezzo contro il nemico che decide di attaccare, mentre nel caso delle armi da fuoco, i colpi saranno indirizzati automaticamente verso il nemico più vicino al biker. In aggiunta si potrà disporre degli attacchi speciali dei vari personaggi. Questi risulteranno essere molto utili nelle fasi più concitate e quando dovremo affrontare un gran numero di nemici contemporaneamente. Grazie alla loro portata e all’ampio raggio d’azione potremo disfarci rapidamente dalle minacce.

steel rats

Colpo d’occhio e direzione artistica di Steel Rats convincono

Normalmente incontreremo i nemici avanzando nei livelli. In certi punti particolari invece ci si troverà a combattere in una sorta di arena temporanea. Questa verrà limitata da cavi meccanici mentre più gruppi di nemici ci attaccheranno uno dopo l’altro. La stessa struttura caratterizza anche i combattimenti contro i boss o i mini-boss che si incontreranno durante l’avventura. L’arena ovviamente limiterà i nostri movimenti ed è in questi frangenti che dovremo sfruttare appieno le varie tecniche offensive. Unica nota dolente: la varietà di nemici che incontreremo è piuttosto scarsa. Una maggiore diversificazione e un ampliamento degli schemi di attacco avrebbe reso il titolo ancor più interessante e avvincente.

E’ giusto mettere in luce un importante difetto. Il sistema di controllo di Steel Rats, unito alla fisica della moto, risulta abbastanza discutibile in determinati frangenti. Mentre si esplora e si eseguono trick tutto risponde bene. Anche quando si combatte si ha una discreta libertà d’azione e si attaccano i nemici senza particolari intoppi. Purtroppo fisica e sistema di controllo mostrano però il fianco quando il gioco ci mette sotto pressione proponendo sezioni in cui esplorazione, trick e combattimento sono compressi in un lasso di tempo ristretto. In questi casi si soffre per la scarsa flessibilità in caso di errori di manovra. Improbabile riuscire a correggere in corsa l’errore commesso. Per superare queste sezioni servono precisione e tempismo assoluto. Ci sono quindi picchi di difficoltà che un sistema di controllo più malleabile avrebbe limato, garantendo un’esperienza più godibile. Per fortuna sezioni del genere sono sporadiche ma potrebbero bastare a causare rage quit.

Alcune soluzioni di design sono molto piacevoli

Il level design è molto ben studiato e l’aspetto grafico è notevole. Grazie all’Unreal Engine 4 gli sviluppatori di Steel Rats sono riusciti a dipingere a schermo scenari di ispirazione steampunk, con quel gusto retro-futuristico che saprà allietare la vista a tutti gli amanti del genere. Nel susseguirsi dei livelli tra le cinque locazioni principali incontreremo città, tetti, miniere, porti, discariche e zone rurali. Tutti i livelli (28 in totale) mostrano uno stile grafico coerente e consistente, sono ricchi di sfaccettature da mondo post-apocalittico e creano un’atmosfera cupa, intrigante. Ogni fondale è visivamente ricco di dettagli, disegnato con cura e ricercatezza. Anche gli ambienti chiusi riescono ad essere ben caratterizzati senza risultare troppo anonimi o approssimativi.
Il quadro finale si arricchisce anche di una convincente implementazione fisica di detriti, oggetti distruttibili dello scenario e rottami, che donano dinamismo ad un’offerta visiva davvero gradevole.

Accettabile


Seppur con difetti che gli impediscono di essere un capolavoro, l’esperienza di gioco di Steel Rats può essere consigliata ai giocatori che vogliono spezzare il ritmo dei tripla A di questo periodo.
La commistione di generi è originale e per la maggior parte del gioco funziona a dovere. La realizzazione grafica è solida e il gioco ha una discreta longevità, specie per tutti i completionist. Se siete amanti del genere Trials vi ritroverete subito a casa ma alla prova con qualcosa di diverso. Chi è alla ricerca di un indie differente e dalle meccaniche originali potrà trovare un titolo capace di soddisfare il desiderio di provare qualcosa di diverso.

Pregi Difetti
  • Realizzazione tecnica solida
  • Grafica ben realizzata e con un atmosfera coinvolgente
  • Melting pot di generi originale e godibile
  • Buona rigiocabilità e longevità
  • A tratti frustrante nelle fasi più concitate
  • Qualche sbavatura nel level design
  • Storia poco approfondita
  • Caratterizzazione dei personaggi banale
  • Nemici poco vari

Sponsor Amazon:

OffertaI più venduti del momento N. 1
FIFA 20 - Standard - PlayStation 4
69,99 EUR −40,00 EUR 29,99 EUR
OffertaI più venduti del momento N. 2
Marvel's Spider-Man - PlayStation 4
Attributi: PlayStation 4, videogioco, azione/ avventura; Platform: PlayStation 4
32,99 EUR −7,45 EUR 25,54 EUR
OffertaI più venduti del momento N. 3
Grand Theft Auto V Premium Edition - Special - PlayStation 4
1.000.000 di gta$ omaggio da spendere liberamente all'interno del gioco
44,99 EUR −19,00 EUR 25,99 EUR
OffertaI più venduti del momento N. 4
Crash Team Racing Nitro-Fueled - PlayStation 4
Conquista la gloria con kart e piste non presenti nel gioco originale.; Gareggia con i tuoi amici e scala le classifiche online.
39,99 EUR −7,00 EUR 32,99 EUR
OffertaI più venduti del momento N. 5
OffertaI più venduti del momento N. 6
Red Dead Redemption 2 - PlayStation 4
74,99 EUR −44,00 EUR 30,99 EUR
OffertaI più venduti del momento N. 7
Call of Duty: Modern Warfare - Amazon Edition - PlayStation 4
Vivi l'esperienza di gioco online definitiva con il classico multigiocatore.
69,99 EUR −6,95 EUR 63,04 EUR
OffertaI più venduti del momento N. 8
F1 2019 - PlayStation 4
Il videogame ufficiale della Fia formula One world championship 2019
69,99 EUR −35,00 EUR 34,99 EUR
OffertaI più venduti del momento N. 9
Need for Speed Heat - PlayStation 4 Standard
Corri di giorno e rischia tutto di notte in Need for Speed Heat.
69,99 EUR −30,00 EUR 39,99 EUR
I più venduti del momento N. 10
Grand Theft Auto V (GTA V) - PlayStation 4
Modalità di gioco offline: Giocatore singolo; Modalità di gioco online: 2-30 giocatori (iscrizione a PlayStation Plus richiesta)
34,99 EUR