Il particolarissimo first person shooter Superhot è stato finanziato in meno di un giorno su Kickstarter. Sono più di 4.500 le persone che hanno deciso di sostenere il progetto in questo primo giorno di campagna, raccogliendo oltre 100.000 dollari, che garantiranno una release del gioco entro febbraio 2015.
Superhot non è un FPS canonico, e dà un particolare rilievo all’aspetto tattico. Questo perché il tempo scorrerà esclusivamente nel momento in cui ci muoveremo con il nostro personaggio, permettendoci dunque di osservare, prevedere ed evitare le traiettorie dei proiettili in puro stile Matrix. I developers la descrivono come un’esperienza più simile agli scacchi che ad un FPS canonico, partendo dall’idea base di non premiare i riflessi del giocatore, ma piuttosto le capacità di intuizione e di valutazione.
Lo stile grafico adottato dagli sviluppatori è estremamente minimalista, realizzato con pochi poligoni e ancor meno colori.

Un gran numero di magazine della stampa specializzata hanno già encomiato il gioco, che è stato rilasciato come demo pubblica nel settembre dello scorso anno.
Dopo aver raccolto i primi 100.000 dollari sono stati fissati alcuni stretch goals, il prossimo dei quali sarà a 120.000 dollari, e permetterà l’implementazione di animazioni più fluide e rifinite.

Se desiderate supportare il progetto, provare la versione demo dello scorso anno, o se semplicemente volete ulteriori informazioni potete cliccare su questo link per essere reindirizzati alla campagna su Kickstarter.

Vi lasciamo al trailer di gioco: