Il potente e versatile Unreal Engine è da poco stato aggiornato alla versione 4.5, introducendo alcune novità interessanti che permetteranno una migliore gestione delle illuminazioni e degli effetti di luce.

La feature principale introdotta in questa versione si chiama Subsurface Scattering (Diffusione di Sub-superficie) e permette per l’appunto di diffondere la luce in maniera molto più realistica e omogenea sulle diverse superfici.
Qui di seguito potete vedere un’immagine dove viene mostrato l’effetto in azione:

sulla sinistra un volto senza applicazione di Subsurface Scattering, dove possiamo notare delle ombreggiature fin troppo nette ed evidenti, lontane dal reale. Al centro lo stesso volto con un effetto intermedio, con ombreggiature addolcite e con un effetto che punta a ottenere il realismo attraverso questa tecnologia. Sulla destra possiamo vedere l’effetto da Subsurface Scattering accentuato, che crea una sfocatura attraverso Bloom e che potrà essere utilizzato in vari tipi di produzione, a seconda della direzione artistica scelta dai designer.

Gli utilizzi principali del Subsurface Scattering interesseranno in particolare il fogliame, la cera ed altri tipi di superfici complesse.

Altra interessante novità riguarda invece il Raytracing su dispositivi mobile, adesso alla portata dei SoC più recenti senza gravare in maniera eccessiva sulla GPU. Vantaggi anche per gli utenti console e PC, che dovrebbero contare su ombre più realistiche e più allungate.