Microsoft può dirsi decisamente soddisfatta dell’accoglienza giapponese verso le sue nuove console, Xbox Series X e Xbox Series S. Le due console sono al momento in “tutto esaurito” presso tutti i principali rivenditori del Sol Levante, sia online che fisici. La divisione giapponese di Amazon ha esaurito le proprie scorte si Series X in circa 20 minuti, ed è bastata solo un’ora in più prima che terminassero anche le Xbox Series S. Alcune tra le principali catene di elettronica nazionali – Yodobashi, Softmap e Biccamera – e lo stesso negozio ufficiale Microsoft, hanno venduto tutti i pezzi disponibili nel giro di poche ore dopo l’inizio delle prenotazioni.

Xbox Series X|S esaurite in Giappone, ma cosa significa?

Senza dubbio questo è incoraggiante per Microsoft, che ha sempre avuto molte difficoltà a imporsi nel mercato giapponese. Non è il caso però di stappare bottiglie di champagne. Dobbiamo considerare infatti che, proprio a causa delle difficoltà incontrate sul territorio, Microsoft ha probabilmente stanziato per il lancio giapponese un numero ridotte di console. Sappiamo che sia Sony con PS5 che Microsoft con Xbox Series X e Series S difficilmente riusciranno a produrre abbastanza console per soddisfare la domanda nel periodo di lancio. È ragionevole presumere quindi che Microsoft abbia voluto concentrarsi sui mercati occidentali, dove era praticamente certa che avrebbe avuto successo.

Detto questo, è altrettanto vero che queste compagnie hanno un esercito di analisti e sono in grado di fare delle previsioni di vendita anche molto accurate. Fare un tutto esaurito dopo pochissimi minuti indica che, forse, l’interesse da parte del pubblico giapponese verso Xbox Series X e Series S è superiore rispetto alle aspettative di Microsoft. Questo è senza dubbio positivo, ma non significa per forza che la console sarà stra-venduta. Magari la compagnia si aspettava di vendere 5.000 console mentre in realtà ci sono 10.000 persone interessate. In questo caso ci sarebbe un tutto esaurito, sarebbe meglio delle previsioni, ma saremmo comunque lontani dal poterlo definire un successo.

In questo momento l’unico modo per sapere se Xbox Series X e Xbox Series S saranno un successo in Giappone è aspettare i dati di vendita rilasciati da Famitsu, che arriveranno dopo qualche giorno dal lancio. A quel punto avremo a disposizione dei numeri reali e potremo trarre delle conclusioni, capire se si tratta di un fuoco di paglia o meno. Consideriamo che Xbox One ha venduto in Giappone circa 110.000 unità nel suo intero ciclo vitale.
Fin quando non avremo dei numeri reali si tratterà quindi solo di congetture basate su aspettative di vendita che effettivamente non conosciamo.

Previsioni future

Per il momento possiamo solo valutare le strategie delle compagnie. Nintendo ha una posizione di assoluto vantaggio, polverizza qualsiasi concorrenza, facendo un percorso a sé. Quanto alle console tradizionali, Sony e PS5 partono favorite, più che altro per motivi prettamente storici. Non è un segreto infatti che i videogiochi più interessanti per il pubblico giapponese siano ormai multipiattaforma, a parte alcune rarissime eccezioni quali Persona e Yakuza.
Lo scontro generazionale sarà molto interessante sul territorio giapponese: Xbox Series X è una console più potente rispetto a PS5, e soprattutto avrà molte esclusive in più rispetto alle passate generazioni. Il vero problema è che per il momento si è visto davvero pochissimo in termini di giochi veri e propri. È sufficiente guardare i videogiochi in uscita per rendersene conto.
Microsoft ha comprato mezzo mondo, sappiamo che ci sono tantissimi studi attualmente a lavoro, ma finché non mostreranno i videogame veri e propri sarà impossibile convincere le masse.

Il colosso di Redmond insomma ha saputo convincere solo “sulla carta”, mentre Sony si è spinta decisamente oltre, mostrando anche dei videogame di grande interesse, come Ratchet and Clank Rift Apart, Sackboy A Big Adventure, il remake di Demon’s Souls e Horizon Forbidden West. I giocatori desiderano vedere i videogiochi, non basta annunciare di aver comprato questo o quello studio di sviluppo. Devi saperti vendere, convincere del tuo valore. Da questo punto di vista Sony ha svolto un lavoro migliore.

Anteprima Prodotto Prezzo
Xbox Series X Xbox Series X

Anteprima Prodotto Prezzo
Xbox Series S Xbox Series S 299,99 EUR

Resta però da capire come evolverà la situazione in un 2021 che, con ogni probabilità, vedrà Microsoft scendere in campo con annunci di peso, mentre continua a migliorare un Game Pass che già adesso ha un rapporto qualità prezzo straordinario.
Se dovessimo scommettere su qualcuno probabilmente punteremmo su Xbox Series X e Series S, almeno per quanto riguarda l’occidente. Il Giappone continua ad essere un’incognita ma, per fortuna di tutti, un po’ meno ostile nei confronti del marchio americano.