Pokémon: un franchise che continua a perdere dignità