Sviluppatore si suicida dopo accusa di molestia dalla SJW Zoe Quinn